Contenuto Principale
Battuto Sant'Antimo e aggancio al quarto posto, play off ancora possibili per la Ble Juvecaserta PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Lunedì 27 Marzo 2023 12:04

CASERTA - La Ble Decò Juvecaserta si aggiudica il derby con la Diesel Tecnica Sala Consilina (79-73) ed aggancia al quarto posto il quintetto della Geko Sant’Antimo uscito sconfitto dalla trasferta di Teramo. Lotta play off aperta ad ogni possibile soluzione. I bianconeri di coach Luise hanno interpretato nel migliore dei modi la gara per tre quarti di partita, ma un evidente calo di concentrazione ha consentito alla formazione salernitana di rientrare in partita nell’ultimo periodo avendo tra le mani a 38” dalla fine anche la palla per ribaltare la gara, ma il tiro di Lurini si è spento sul ferro e Mei non ha fallito la conclusione in entrata sfruttando il rimbalzo difensivo di Visentin. È stato, poi, Drigo dalla lunetta a fissare il definitivo 79-73.
I casertani, in pratica, hanno condotto la gara fin dal primo minuto di gioco, sfruttando uno Sperduto quanto mai preciso dalla distanza, ma anche un gioco collettivo in attacco capace di trovare sempre un tiro ad alta percentuale di realizzazione. Il tutto accoppiata ad una difesa individuale con continui aiuti che ha impedito a Sala Consilina di esprimere il suo gioco. E così, dopo 5'042 i bianconeri potevano contare già su un vantaggio in doppia cifra (15-4); divario che si è mantenuto costante per tutto il primo quarto e solo un canestro di Giunta allo scadere ha consentito agli ospiti di chiudere la prima frazione con uno scarto ad una sola cifra (24-15).
Non è modificato l’andamento della partita nel secondo periodo; anzi, la Ble Decò con un canestro di Ndoja ha raggiunto il suo massimo vantaggio sul 46-27. È soprattutto Giunta nelle fila della Diesel Tecnica a cercare di mantenere a contatto la sua squadra riuscendovi parzialmente mnei minuti conclusivi prima dell’intervallo lungo (48-35)
Il terzo quarto di gioco ha messo in mostra una Ble Decò dal gioco altalenante, capace, però, di mantenere sempre a distanza gli avversari e guidando spesso con la doppia cifra di scarto. E così la partita è continuata sulla stessa falsariga con il punteggio oscillante tra il + 7 (53-46 al 23’24”) ed il +13 (61-48, 66-53) fino al 70-57 della terza sirena.
La maggiore pressione difensiva messa in atto dagli ospiti nell’ultimo periodo, unito al calo di concentrazione della squadra di casa, ha fatto sì che la Diesel Tecnica riuscisse a rimettere in equilibrio l’incontro, anche se la squadra salernitana non è mai riuscita a passare in vantaggio. La Diesel Tecnica è arrivata, però, fino ad un solo possesso da recuperare anche se, come detto, non è riuscita a sfruttare la palla del sorpasso. Una volta recuperato il pallone a rimbalzo con Visentin, Mei e Drigo hanno messo in cassaforte il risultato finale (79-73).

Il tabellino

Ble Decò Juvecaserta - Diesel Tecnica Sala Consilina 78-73 
(23-15, 24-20, 23-22, 8-16)

Ble Decò Juvecaserta: Sperduto 25 (4/5, 4/7), Mei 11 (3/4, 1/4), Ndoja 10 (1/1, 2/4), Lucas 10 (4/7, 0/1), Drigo 10 (0/0, 1/3), Visentin 9 (3/5, 0/0), Romano 2 (0/2, 0/2), Cortese 2 (0/2, 0/0), Cioppa 0 (0/0, 0/3), Pani ne, Pagano ne, Miraglia ne. Allenatore: Luise

Diesel Tecnica Sala Consilina: Giunta 21 (4/7, 1/1), Cimminella 11 (4/5, 1/4), Lurini 11 (3/10, 1/3), Anaekwe 8 (2/3, 0/0), Divac 7 (2/6, 1/4), Klacar 6 (0/5, 2/2), Misolic 5 (2/2, 0/0), Erkmaa 4 (2/6, 0/0), Caloia 0 (0/0, 
0/0), Miljkovic ne), Grottola ne. Allenatore: Paternoster
Caserta: tiri liberi: 24/28 - Rimbalzi: 25 4 + 21 (Visentin 10) - Assist: 9 (Drigo 3)
Sala Consilina: tiri liberi: 17/19 - Rimbalzi: 36 13 + 23 (Giunta, Anaekwe 7) - Assist: 9 (Divac, Klacar 2)

--