Contenuto Principale
Castel Morrone, il nuovo management della Juvecaserta si presenta ai tifosi con un progetto ambizioso PDF Stampa E-mail
Scritto da salvatore   
Sabato 06 Giugno 2020 16:58

DSCN0037

CASTEL MORRONE (Caserta) – Si è presentato alla stampa il nuovo management della Juvecaserta basket che gioca in A/2, l’imprenditore Nicola D’Andrea presidente anche della Juvecaserta basket femminileche milita in A/1 e dello Spartac calcio a cinque. Con lui, anche il presidente della Federazione Italiana Basket regionale Manfredo Fucile tra l’altro anche ex giocatore della Juvecaserta, l’assessore casertano Emiliano Casale e il sindaco di Castel Morrone Gianfranco Della Valle.

DSCN0043

Nel parter abbiamo notato anche la presenza di Lindon Jonson (nella foto) nelle vesti di direttore sportivo. La conferenza stampa è stata moderata dal giornalista Mele Silver ed è stata trasmessa anche sul profilo facebook e sul canale YouTube della società.

Nel suo breve ma denso di significato per la tanta voglia di fare, il D’Andrea, ha esordito illustrando il futuro della società dichiarando: “Io oggi sono qui ha presentare il mio progetto sia sportivo che economico che rappresenti tutti gli sportivi casertani che in questi anni si sono sentiti traditi dalle aspettative.

DSCN0023

Oggi noi dobbiamo combattere con il tempo perché abbiamo delle scadenze con la federazione che dobbiamo rispettare e io da buon imprenditore ho già messo in evidenza queste scadenze, entro il 10 giugno dobbiamo fare l’iscrizione al campionato di A/2 e ci vogliono circa 40 mila euro, poi dalla fine di giugno dobbiamo incominciare ha programmare i debiti che la vecchia società ci ha lasciato che ammontano a circa 260 mila euro, ma facendo bene i conti, abbiamo trovato altri 300 mila euro circa di insoluti da liquidare.

Poi c’è il discorso dei contratti con i giocatori e la dirigenza che sicuramente sarà molto snellita. E infine, ma il più importante, abbiamo anche l’intenzione di acquisire tutto il PalaMaggiò, nonostante i tanti lavori che devono essere fatti ad iniziare dai riscaldamenti in quanto l’anno scorso molte società che sono venute a giocare qui, si sono lamentati per il troppo freddo d’inverno e, anche per evitare che la federazione ci possa creare problemi.

Mi sono buttato con tutto il corpo in questa avventura perché il basket è un patrimonio che va salvato e curato, se riuscirò ha portarla avanti, lo farò con grande cuore e coraggio, mi aspetto solo la fiducia delle istituzioni locali ma soprattutto dei tifosi sperando che ci seguano come ai tempi dello scudetto e faremo di tutto per ritornare in A/1".

Il presidente della F.I.B. regionale Fucile, ha dichiarato che negli ultimi 15 giorni, da quando è stato invitato ha partecipare a questa conferenza stampa, non ha fatto altro che pensare al D’Andrea per il grande coraggio e la spregiudicatezza dimostrati nell’acquisire una società con un passato illustre e glorioso.

Io, ha continuato il presidente, sono e sarò sempre disponibile per qualsiasi evenienza, chissà se un giorno non possa uscire un altro lodo “Petrucci” anche nel basket come è successo nel calcio quando il Palermo si trovava in serie C, non si può mai sapere, intanto iniziamo con la A/2. Ha concluso il suo intervento ricordando a tutti i presenti che il quantificare i debiti adesso è prematuro perché il tutto verrà fuori man mano che si costituisce la società con i vari incarichi, quindi il tutto lascia il tempo che trova.

Ha seguire ha preso la parola l’assessore Casale che dopo aver portato i saluti del sindaco, ha ringraziato pubblicamente il neo presidente D’Andrea per il grande passo fatto per la città di Caserta e soprattutto per i tanti tifosi della Juvecaserta che sicuramente continueranno ha seguire la squadra.

Infine, il sindaco Della Valle ha dichiarato che continuerà ha seguire la squadra da padrone di casa e da tifoso augurando che presto la vedremo in A/1 come negli anni di gloria.