Contenuto Principale
Casertana la beffa arriva sul finale. La Viterbese aggancia i falchetti al fotofinish 2-2 PDF Stampa E-mail
Scritto da Antonio Luisè   
Lunedì 04 Novembre 2019 09:06
La beffa arriva a pochi centimetri dal traguardo. Un pareggio che lascia tanti rimpianti in casa rossoblù ed a poco vale la sodidsfazione di aver mantenuto ancora inviolato il Pinto. Finisce 2-2 tra Casertanae Viterbese, un match che ha saputo rgalare spettacolo ed emozioni. .

Casertana che tiene bene il campo con primo affondo al 10’ di Adamo che parte alla trequarti e appena in area fa partire una conclusione troppo centrale con Vitali che blocca a terra.

Viterbese che trova il vantaggio al 23’ con Volpe che approfitta di una dormita della difesa che seguiva l’azione sulla sinistra, Bensaja crossa su punizione, Tounkara serve di testa Atanasov che calcia, ma la palla deviata finisce sui piedi di Volpe che solo insacca.

Risposta immediata dei rossoblù con azione travolgente sulla sinistra di Adamo che supera anche l’ultimo avversario, ma invece di calciare verso la porta serve a centro Starita che calcia a fil di palo.

Tounkara ben lanciato in profondità sbaglia una ghiotta occasione per raddoppiare, al 43’ la conclusione defilato in area piccola è a lato.

SECONDO TEMPO – Nemmeno 2’ di gioco e Zito controlla bene palla sulla sinistra, assist per Starita che calcia al primo palo, bravo Vitali a salvare i suoi.

Al 3’ cross da destra di Zavoni, Santoro lascia passare la palla con Tounkara che si inserisce e colpisce di testa, palla di mezzo metro fuori alla destra di Crispino.

Insiste la Casertana, specialmente da sinistra con Zito, al 10’ la palla arriva al limite dell’area con D’Angelo che calcia debolmente, il centrocampista si rifà però al 16’ quando con un gran destro indovina l’angolo alto alla sinistra del portiere, riportando il risultato in parità.

Si rivede Floro Flores al 22’ con una punizione dal limite, palla che non è lontana dal primo palo.

Apoteosi al 25’, punizione al limite per i rossoblù, palla che arriva al secondo palo, atterrato Castaldo, ma è lesto Floro Flores che in scivolata manda la palla sotto la traversa. Pubblico in delirio, è tornato il bomber.

Ancora pericoloso Tounkara al 36’ scappa le linee con Caldore che tenta di recuperare, bravo Crispino che esce sui piedi dell’attaccante e sventa la minaccia prendendo anche un colpo al volto.

In pieno recupero è ancora Volpe ad avere la palla del pari, ma Crispino esce a valanga e salva il risultato non concedendo nemmeno l’angolo agli avversari. E a pochi istanti dal gong è ancora Volpe a realizzare con gol fotocopia del primo, traversone di Tounkara da sinistra, deviazione e palla che termina sui piedi dell’attaccante e solo batte Crispino.

CASERTANA (3-5-2): Crispino; Santoro, Caldore, D’Angelo; Longo (12’ s.t. Clemente), Zito, Lezzi (12’ s.t. Floro Flores), Paparusso (1’ s.t. Laaribi), Adamo; Starita (42’ s.t. Matese), Castaldo. A disposizione: Zivkovic, Galluzzo, Gonzalez, Cavallini, Zivkov, Ciriello, Matese, Varesanovic, Origlia. Allenatore: Ciro Ginestra

VITERBESE (3-5-2): Vitali; De Giorgi, Atanasov, Baschirotto; Zanoli (13’ s.t Bianchi), De Falco (13’ s.t Besea), Palermo, Errico, Bensaja; Tounkara, Volpe. A disposizione: Pini, Maraolo, Antezza, Milillo, Urso, Ricci, Molinaro, Sibilia, Simonelli, Čulina. Allenatore: Giovanni Lopez

ARBITRO: Luca Zucchetti di Foligno – ASSISTENTI: Antonio D’Angelo e Andrea Bianchini di Perugia

RETI: 23’ Volpe, 62’ D’Angelo, 70’ Floro Flores, 94’ Volpe

AMMONITI: Tounkara, Bensaja, De Falco, Bianchi (Vit.) Castaldo, Zito, Laaribi, Crispino, Clemente ( Cas.)

Note: campo in buone condizioni. Spettatori 2000 circa