Contenuto Principale
Caserta, Polverino: No a Aequa, un nuovo spreco di de Franciscis PDF Stampa E-mail
Mercoledì 02 Luglio 2008 20:04

CASERTA- Dopo aver appreso la notizia che la Provincia di Caserta ha intenzione di realizzare una nuova società “Aequa”, il cui compito sarà quello di gestire le risorse energetiche, è intervenuto l'on. Regionale Angelo Polverino.

“Questa società è un nuovo sperpero dell' Ente Provincia, l'amministrazione continua a creare nuovi carrozzoni per elargire prebende al fortunato di turno, quando poi, l'iniziativa se pur lodevole in quanto si tratta di risparmi energetici, potrebbe essere seguita da dipendenti della provincia.

Ma gli amministratori hanno pensato bene di sospendere dal servizio di controllo delle caldaie ben 16 dipendenti. In questo periodo di forte crisi occupazionale mi suona davvero strano che un'amministrazione di centro sinistra mandi a casa dei lavoratori. Ma la verità è che si fa tutto male perchè piuttosto che amministrare si pensa solo ad occupare poltrone e a fare clientelismo. Quando poi il presidente De Franciscis è interessato solo alle nomine del PD e ben farebbe a ricordare il ruolo che i cittadini, votandolo, gli hanno conferito.”