Contenuto Principale
Caserta, ancora scontri e assemblee rinviate per il congresso Pd in diverse città. Ceceri, Iodice, Pascarella e Suppa i possibili segretari. Incognita Stellato PDF Stampa E-mail
Lunedì 30 Giugno 2008 10:04

CASERTA - Continua il marasma nel Casertano per il congresso provinciale del Partito Democratico. Alle polemiche e allo stop del congresso di Santa Maria Capua Vetere, si sono aggiunte fibrillazionie irregolarità in altri Comuni, come Capodrise, Alvignano, Trentola Ducenta, Teverola, ecc.

Ora, se ai congressi saltati seguiranno ricorsi il cogresso provinciale non si terrà, altrimenti se ci saranno degli accomodamenti con degli accordi tra la componente di de Franciscis e le altre si andrà all'elezione del segretario.

 

Se gli uomini vicinia Nicolai snon insisteranno per avere un proprio segretario, il che farebbe saltare i conti come a Napoli, e ci potrebbe essere l'indicazione di un quarantenne, a Caserta i nomi sul piatto sono Enzo Iodice, Giuseppe Ceceri, Gaetano Pascarella e Rosa Suppa, con la riserva Dario Abbate per i nicolais boys. Ovviamente nel marasma potrebbero uscire fuori nuove proposte, ma i nomi evri sono solo questi, per adesso e fino ad ora. C'è poi l'incognita del consigliere regionale Giuseppe Stellato. Non è dato sapere che farà: lui voleva candidarsi.