Caserta, SpC dona mascherine a Vigili del Fuoco e Polizia Municipale: Miccolo e Di Costanzo dopo l’incontro con il sindaco Marino: Tutti uniti per battere la pandemia e tornare alla normalità Stampa
Scritto da salvatore   
Mercoledì 08 Aprile 2020 15:17

SPC

CASERTA - In tempi angoscianti e difficili come quelli che stiamo vivendo ci rendiamo conto che, al di là delle distanze ‘politiche’, l’unico obiettivo da perseguire è quello del ritorno alla normalità. Una battaglia, quella contro il Covid-19, che si può vincere solo se combattuta tutti insieme agevolando la sicurezza e la tranquillità dei cittadini, in particolare di chi è esposto in prima linea quotidianamente.

Anche noi di Speranza per Caserta, nel nostro piccolo, abbiamo voluto contribuire a questa gara di collaborazione e solidarietà per la nostra città e la nostra gente facendo una donazione all’associazione NewHope che sta realizzando mascherine per la cittadinanza. Questa mattina - dichiara Michele Miccolo, coordinatore di Speranza per Caserta - assieme alla Professoressa Rosanna Di Costanzo, membro del coordinamento di SpC, abbiamo messo a disposizione della Polizia Municipale e dei Vigili del Fuoco di Caserta, le forze che sul territorio sono tra le più esposte ai rischi di questa Pandemia, 250 mascherine prodotte e realizzate in deroga secondo quanto disposto dall’articolo 16 del DL 18 del 17 marzo scorso.

Le mascherine consegnate all’ingegnere Sergio Inzerillo, Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, al Sindaco Carlo Marino e al Comandante della Polizia Municipale, Luigi De Simone, sono reticolate ad una temperatura di 150 gradi garantendo, grazie all’idrorepellenza permanente, la possibilità di lavaggio a 40° e il loro riutilizzo.

Facciamo i conti con una realtà assurda, inaspettata e surreale che ci rende consapevoli di dover agire fattivamente verso un’unica direzione: quella - conclude Miccolo - di vincere la Pandemia lavorando tutti insieme.