Contenuto Principale
Caserta: la strategia di Gigi. Falco ritorna a volare sulla città che lo chiama PDF Stampa E-mail
Mercoledì 15 Ottobre 2008 08:30

CASERTA - Su Falco è uscito oggi un pezzo in concomitanza su tutti i maggiori quotidiani cittadini. Alcuni lo hanno intervistato, altri riportano la notizia. I mezzi di informazione on line ne sono stati tenuti fuori.

E' come sempre sagace la strategia mediatica di Luigi Falco, ex sindaco defenestrato di Caserta da una congiura di palazzo per le critiche - giuste o meno lo deciderà in un prossimo futuro la città - al suo secondo mandato, che però di fronte alla inconsistenza politica del centrosinistra sembra rifulgere come il miglior sindaco di Caserta degli ultimi anni.

Di certo c'è che Falco, uomo di grandi risorse umane e caratteriali, oltre che professionali, qualche giorno fa è andato - soprattutto on line - su tutti i mezzi d'informazione italiani per il primo espianto da neonato effettuato nel suo reparto di neonatologia all'Ospedale di Caserta. Un ottimo successo professionale.

Ora, dopo qualche giorno, il successo professionale è seguito dall'impegno politico. Non in prima persona ma come aiutante, sostenitore, al servizio del nascente Pdl. Ha fatto sapere infatti che costituirà un'associazione a sostegno del partito di Silvio Berlusconi, il Popolo delle Libertà. Non cerca lustrini quindi, ma di essere utile per la città, come ogni buon politico dovrebbe fare.

Di sicuro non sappiamo cosa farà nel prossimo futuro. Ma di certo ne combinerà delle belle (per qualcheduno potrebbero essere delle brutte).