Contenuto Principale
Scavi di Pompei, Cosentino: Non abbasseremo la guardia PDF Stampa E-mail
Giovedì 28 Agosto 2008 09:57

POMEPEI (Napoli) - “Al pari dell’emergenza rifiuti, fare degli scavi di Pompei un luogo dove misurare l’efficienza e la credibilità delle istituzioni, continuerà a essere una delle priorità del Governo Berlusconi”. Lo afferma il sottosegretario di Stato all’Economia, Nicola Cosentino, che questa mattina, nel corso di una visita al complesso archeologico, ha incontrato il prefetto Renato Profili, dallo scorso 11 luglio commissario straordinario agli Scavi di Pompei.

“Il prefetto Profili – spiega il Sottosegretario – mi ha messo al corrente dei progressi fatti sul piano della sicurezza e della lotta al degrado. Sono convinto che in tempi assai brevi gli scavi di Pompei torneranno a ricoprire un ruolo importante nell’economia della Campania, e dell’area Costiera e Vesuviana, in particolare”.

“Ma per poter tenere testa al programma che s’è dato il ministro per i Beni e le Attività culturali, e con lui l’intero esecutivo, è necessario non abbassare la guardia, in presenza dei primi successi. Cominciando con l’assicurarsi - conclude Cosentino – che efficienza e legalità all’interno della cittadella archeologica non restino un fatto episodico, bensì una costante sulla quale fare affidamento 365 giorni l’anno”.