Contenuto Principale
Caserta, Pittella in città con il camper del Sud che fa PDF Stampa E-mail
Venerdì 22 Agosto 2008 20:25

CASERTA - Ultimi tre giorni di viaggio per l'europarlamentare del Pd-Pse, Gianni Pittella. Il camper della fondazione Mezzogiorno Europa lascia la Calabria (dopo aver toccato Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata e parte della Campania) per raggiungere le province di Salerno, Caserta, Benevento e Avellino.

Prosegue il viaggio L'europa che fa, il Mezzogiorno che vince, organizzato dalla Fondazione Mezzogiorno Europa, diretta da Andrea Geremicca, e partito da Ischia lo scorso 23 luglio.

Il tour tocca 130 comuni di sei regioni del sud Italia e si concluderà lunedì prossimo a Solofra (Avellino), alle 19.30 con l'incontro che l'onorevole Pittella terrà con il presidente regionale della Confapi Maurizio Genito e con gli amministratori locali. Sabato il camper del presidente della delegazione italiana nel gruppo del Pse al Parlamento Europeo, Gianni Pittella, toccherà tre città: Caserta (alle 11, in via Battisti, presso associazione Energie Nuove), San Cipriano di Aversa e Succivo.

Domenica invece il tour interesserà i comuni salernitani di Angri, Contursi Terme, Polla (incontro all'hotel Belvedere con l'assessore regionale alle Attività Produttive, Andrea Cozzolino) e Pertosa (incontro con l'europarlamentare Alfonso Andria).

Il viaggio a sud si concluderà lunedì con le tappe di Benevento (alle 11, con una conferenza stampa presso il Museo del Sannio), Avellino (alle 17 nella sede del Pd in via Tagliamento e alle 18 in villa comunale) e Solofra (alle 19.30 presso il Solofra Palace). Di particolare rilievo è l'appuntamento previsto in villa comunale ad Avellino dove si svolgerà, alle 18, il dibattito sul tema L'Europa: il futuro possibile, con la partecipazione di Gianni Pittella, del senatore del Pd Enzo De Luca, di Lello De Stefano della direzione regionale del Pd e di Franco Vittoria coordinatore del Pd di Avellino.

Durante tutti gli incontri sarà allestito, dallo staff di Pittella, un gazebo con Il libro delle idee, su cui tutti potranno lasciare traccia di proposte, suggerimenti o critiche sui temi del viaggio inerenti la politica, l'Unione Europea e il Mezzogiorno d'Italia.