Contenuto Principale
Il Blu delle Rose, la nuova favola di Tony Laudadio, presentata a Palazzo Paternò mercoledì 16 PDF Stampa E-mail
Scritto da Antonio Luisè   
Venerdì 11 Settembre 2020 15:54

CASERTA - Il Blu delle Rose. Questo il titolo dell'ultima fatica letteraria di Tony Laudadio. Attore, scrittore musicista, artista a tutto tondo, dopo il fortunato "Preludio a un bacio", ritorna nelle libreria con un lavoro non scontato, una favola dispotica che immaginando un futuro incipiente non evita di interrogarsi sul nostro strano presente.

Edito da NN Editore il Blu delle Rose, 244 pagine, è ambientato in un mondo, poi, non troppo diverso dal nostro, un mondo dominato, infatti, dalla tecnologia e da un clima imprevedibile. Qui la scienza ha finalmente stabilito che criminali si nasce: il gene C, responsabile della violenza nei comportamenti, è stato individuato e grazie al controllo delle nascite imposto dalla legge, la società è ormai pacificata. La scienziata Elisabetta Russo, che ha contribuito alla rivoluzionaria scoperta, non nutre dubbi sulle pratiche di selezione genetica del governo, nonostante le proteste degli oppositori. A venticinque anni dall’entrata in vigore della legge Genesi, però, una serie di eventi drammatici scuote le sue certezze mettendo in pericolo la sua stessa vita. Ed è soltanto grazie alla premura di Nghele e all’amore del giovane Lionel che Elisabetta trova il coraggio di ribellarsi alla regole e ai limiti che lei stessa si è imposta.

Trama avvincente con diversi punti di contatto con il nostro presente dove si rincorre la chimera della perfezione ad ogni costo e lo stato di profonda frustazione che la vana corsa porta a vivere. La strada che porta alla felicità, ci insegna Laudadia, è quella figlia delle scelte di libertà e amore, le uniche capaci di vincere la paura e condurci verso un futuro di serenità, pace e libertà.

Mercoledì 16 settembre lo splendido scenario del cortile di Palazzo Paternò in Via San Carlo farà da degna cornice alla presentazione del libro. Con Tony Laudadio ci sarà Antonio Pascale pronto a dialogare con l'autore. Si preannuncia, quindi, un pomeriggio decisamente interessante. Si comincia alle 18:00.