Roma, testimonianze per “grazie ricevute” per intercessione di Madre Isabella De Rosis: il libro Stampa
Scritto da Michele Schioppa   
Mercoledì 04 Settembre 2019 08:52

ROMA – Nei mesi scorsi, consegnato dalla tipografia nel mese di giugno 2019, vedeva la luce “La santità è l’unico bene dell’uomo”, raccolta a cura di don Antonio Di Nardo (postulatore), delle “Grazie” attribuite alla intercessione della Ven. Madre Isabella De Rosis, fondatrice delle Suore Riparatrici del Sacro Cuore.

La raccolta di testimonianze, riproposte nella loro autenticità dopo lavoro di recupero e trascrizione da parte del postulatore della stessa Venerabile, don Antonio Di Nardo, offrono uno spaccato della religiosità e della umanità della santa suora e dell’ordine dalla medesima fondato.

Aneddoti di vita vissuta, fatti inspiegabili con la mente ma non con il cuore e con la Fede, fanno di questa piccola guida, edita per le Edizioni Velar (per la quale sempre Di Nardo aveva edito qualche anno la una breve scorrevole e completa allo stesso tempo biografia della Venerabile Madre Isabella de Rosis “Apostola del Sacro Cuore”), uno strumenti indispensabile per “percorrere la via della santità nell’oggi”, come ricorda Madre Tina Salierno, superiore generale delle Suore Riparatrici del Sacro cuore nella sua Introduzione al libro.

L’opera, la piccola pubblicazione, come ricorda il postulatore don Antonio Di Nardo è importante per la conoscenza e la diffusione del culto alla venerabile, ed infatti si offre anche un contributo biografico e l’iter del processo di canonizzazione.

“Siamo tutti mendicanti di amore – ricorda don Antonio Di Nardo – di tenerezza, di ascolto, di compassione e di accoglienza; siamo cercatori del volto del Signore e del nostro volto. E questa è una realtà molto bella che ci accomuna, come persone, come creature”. E quale miglior beneficio possiamo trarre che non quello della conoscenza e imitazione di una santa?

20190904 092620copertina

Per richiedere l’opuscolo è possibile rivolgersi alla casa editrice Velar di Gorle (BG), contattare una delle Case delle Suore Riparatrici del Sacro Cuore o contattare l’autore don Antonio Di Nardo (3384685721 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ) mentre per un approfondimento sulla figura della venerabile madre si rimanda alla pagina social https://www.facebook.com/MadreIsabelladeRosispage/.