Contenuto Principale
Festa al Pinto, è mancato solo il gol. Finisce 0-0 tra Casertana e Benevento PDF Stampa E-mail
Scritto da Antonio Luisè   
Lunedì 18 Settembre 2023 08:39
ASERTA - E' mancata solo la rete, poi la festa sarebbe stata completa.  Finisce 0-0 il derby tra Casertana e benevento. Il ritorno in C per i falchetti è stato festeggiato con una degna cornice di pubblico. Tutti gli spalti disponibili esauriti e presente anche un nutrito numero di support sanniti. Peccato per il resto della curva nord vuota e della tribunetta laterale scoperta, anch' essa desolatamente chiusa. Il colpo d'occhio sarebbe stato decisamente più bello.

La Casertana ci ha messo davvero il cuore come detto da mister Cangelosi in conferenza stampa. I giallorossi più guardinghi si sono, però, resi pericolosi in diverse occasioni e su di una, nel secondo tempo, hanno molto da recriminare.

Alla fine il pareggio non scontenta nessuno. Il Benvento esce indenne da questa sfida molto insidiosa, la Casertana comincia a mettere punti in cascina.

La cronaca

I padroni di casa assumeono subito il comando delle operazioni. Ben quattro calci d’angolo e vanno alla conclusione con Proietti per ben due volte senza però provocare soverchi problemi a Paleari. Dopo la sfuriata rossoblù gli ospiti ricorrono al palleggio e la partita diventa più equilibrata. La partita si scalda non tanto per le giocate dei protagonisti in campo, bensì per qualche scontro di troppo tra le opposte fazioni e al 37’ ne fanno le spese Marotta e Toscano che finiscono nella lista degli ammoniti. Al 44’ ci prova Taurino ben servito da Curcio, ma Paleari è sulla traiettoria e non si fa sorprendere. L’arbitro concede 3’ di recupero, nell’ultimo dei quali il Benevento si riporta dalle parti di Ventura con un calcio di punizione ancora di Benedetti che non sortisce effetto alcuno.

SECONDO TEMPO. 

 La ripresa vede tanto Benvento. Comprensibili vista la non perfetta preparazione atletica dei locali. Al 5’ i sanniti colgono un palo con Ferrante .Al 12’ Tavernelli perde un innocuo pallone e la Casertana si fa trovare scoperta, ma per sua fortuna l’imbucata di Ferrante per Pinato trova quest’ultimo in fuorigioco. Al 15’ Talia corregge un cross proveniente dalla destra ma Venturi non si fa trovare impreparato. Al 23’ viene fuori la Casertana con un tiro dalla distanza di Toscan, respinta a terra da Paleari. Al 25’ ci prova anche Anastasio ed anche questa volta Paleari risponde presente. Al 33’, a seguito del primo corner ospite, Benedetti trova la deviazione sul primo palo di Ferrante che prolunga per Berra che da buona posizione fallisce la più ghiotta palla gol della partita. Al 42’ Anastasio su punizione trova Celiento che sul secondo palo impegna Paleari. 

Finisce a reti inviolate.

CASERTANA – BENEVENTO    0-0

CASERTANA (4-3-3): Venturi; Paglino (57’ Anastasio), Fabbri, Sciacca, Celiento; Toscano, Proietti, Damian; Carretta (15’ Taurino, 57’ Casoli), Tavernelli, Curcio (81’ Turchetta). A disp. Marfella, Trematerra, Matese, Galletta, Del Prete, Montalto, Cadili. All. Vincenzo Cangelosi

BENEVENTO (3-5-2): Paleari; Pastina, Berra, Benedetti; El Koakiba, Simonetti (69’ Bolsius), Talia, Pinato (57’ Kubica), Masciangelo (46’ Tello); Marotta (46’ Karic), Ferrante. A disp. Nunziante, Manfredini, Alfieri, Agnello, Rillo, Viscardi, Terranova, Carfora, Rossi, Masella, Ciciretti. All. Matteo Andreoletti

ARBITRO: Mattia Caldera di Como (Antonio D’Angelo di Perugia e Alessandro Parisi di Bari; IV Ufficiale Alessandro Silvestri di Roma1)