Contenuto Principale
Maddaloni, magnifico week end per il Vespa Club Maddaloni a Gioia del Colle e a Castelpetroso PDF Stampa E-mail
Scritto da Michele Schioppa   
Lunedì 16 Maggio 2022 20:22

MADDALONI (Caserta ) – Nei giorni scorsi abbiamo accennato alla partecipazione del vespa Club Maddaloni al II Trofeo Vespistico delle Puglie che si è concluso con un ottimo decimo posto per il socio Diego Amos Funiciello. Ma questo fine settimana è stato dedicato anche ad altri appuntamenti per i vespisti maddalonesi come l’appuntamento a Castelpetroso per la benedizione delle intramontabili motorette. Apprendiamo la notizia con i dettagli anche dal sito ufficiale dell’asd maddalonese. Infatti, il Vespa Club Maddaloni ha partecipato, con il socio Giuseppe Di Palo – in compagnia della consorte Lina Pietraroia – alla benedizione delle Vespe svolta dinnanzi alla maestosa e fiabesca basilica dell’Addolorata di Castelpetroso, in provincia di Isernia. Oltre 40 Vespa per la tradizionale benedizione che segna l’apertura della stagione Vespistica molisana. I veicoli si sono dati appuntamento al monumento dei caduti di Campobasso per un tour chiusosi a Castelpetroso con la benedizione delle motorette. Tra i partecipanti anche Vespisti di Frosolone, San Bartolomeo in Galdo, Cercepiccola (Gruppo Passione Motori) e tanti altri comuni, soprattutto dell’hinterland molisano. La manifestazione è stata organizzata dal Vespa Club Campobasso guidato dal presidente Giovanni Pacifico.

Tornando alla notizia iniziale, riferiamo l’evoluzione della partecipazione pugliese della squadra di Vincenzo D’Angelo. Infatti, il Vespa Club Maddaloni centra il bersaglio e porta a casa uno degli ambiti trofei messi in palio alla gara di regolarità, rievocazione storica II Trofeo Vespistico delle Puglie.

È il vespista maddalonese Diego Amos Funiciello a rientrare nella top ten dei migliori piloti in gara, conquistando di diritto un decimo posto che ancora a sé tanta soddisfazione e meravigliosi ricordi delle splendide giornate trascorse in “terra di Apulia” insieme alla carovana del club guidato dal presidente Vincenzo d’Angelo nonchè della meravigliosa compagnia dei padroni di casa del Vespa Club Gioia del Colle e dei tanti vespisti dalla eco internazionale accorsi nel tacco d’Italia per prender parte alla storica competizione.

A rappresentare i colori nostrani nella quattro giorni pugliese (12-15 maggio), oltre al trionfante Diego (10° in classifica) e all’immancabile presidente d’Angelo (30°), anche il vice presidente Alberto Marzaioli (36°) ed i soci Gaetano Califano (80°) e Mario d’Alessandro (82°), quest’ultimo accompagnato anche dalla moglie Carmela Cozzolino e dal figlioletto Francesco.

L’evento fa memoria del maggio 1960 quando si disputò la prima edizione del “Trofeo Vespistico delle Puglie”, seconda tappa delle cinque prove previste dal Campionato Nazionale Vespistico di Regolarità Vespa Club d’Italia.

I partecipanti a bordo delle loro amate Vespa (con anno di produzione dal 1946 al 1960), hanno ripercorso gran parte dei luoghi attraversati nella prima edizione tra i quali Gioia del Colle, Massafra, Taranto, Lizzano, Lecce, Ostuni, Alberobello, Monopoli, Polignano a Mare, Conversano e tanti altri. Ed anche in questo caso il Vespa Club Maddaloni ha lasciato il segno, non solo con il buon posizionamento di Diego.

Infatti la convivialità e lo spirito di sodalizio, caratteristiche trainanti del mondo dell’associazionismo Vespa, sono ben incarnate nel modus operandi del nostro gruppo. Elemento che il Vespa Club Gioia del Colle ha voluto premiare con un riconoscimento al presidente del Vespa Club Maddaloni d’Angelo “per i preziosi consigli” offerti ai fini della buona organizzazione ed ottima riuscita della manifestazione!

Ancora complimenti vivissimi al socio del Vespa Club Maddaloni Diego Amos Funiciello e a tutti i piloti che hanno preso parte a questa strabigliante gara.