Contenuto Principale
Caserta, Sport e Salute: Via a 30 progetti in Campania, cinque a Caserta per l’inclusione nei quartieri disagiati PDF Stampa E-mail
Scritto da salvatore   
Venerdì 17 Dicembre 2021 16:04

CASERTA - Oltre 30 progetti nell’area dello sport sociale sono stati approvati e finanziati in Campania dalla Società Sport e Salute, i cui obiettivi, secondo le linee concordate con il Dipartimento Governativo dello Sport, puntano sempre di più sul valore formativo ed educativo dello sport.

Il Consiglio di Amministrazione difatti ha varato nei giorni scorsi i primi 137 progetti di Sport di Tutti “Inclusione” (42 al Nord, 32 al Centro, 53 al Sud e 10 nelle isole) e i primi 22 progetti per Sport di Tutti “Quartieri” (43 al Nord, 5 al Centro, 9 al Sud e 5 nelle isole) in tutta Italia, mettendo a disposizione 4 milioni di euro alle società sportive selezionate.

Si tratta dell’inizio di un percorso indirizzato a potenziare l’impegno di Sport e Salute nel promuovere e sostenere lo sport sociale sul territorio, finanziando, appunto, i progetti sociali “Inclusione” e “Quartieri”, in collaborazione con le Federazioni Sportive Nazionali, le Discipline Sportive Associate e gli Enti di Promozione Sportiva.

Il progetto Sport di Tutti-Inclusione mira a finanziare i progetti di eccellenza proposti dalle Società Sportive che svolgono attività di carattere sociale sul territorio, utilizzando lo sport come strumento di prevenzione, recupero e inclusione sociale. In Campania sono stati ammessi al finanziamento 31 progetti, di cui uno in cooperazione tra Avellino e Benevento, cinque in provincia di Caserta, diciannove in provincia di Napoli e sei in provincia di Salerno.

Queste le Società sportive interessate: per Avellino/Benevento Asd Capolupo; per Caserta: Dinamo Caserta, New Top Line San Marcellino, Accademia Real Agro Aversa, Real Caserta Calcio a 5, Macerata Campania Academy; per Napoli: Judokan Team Savarese Napoli, Wellness Academy Napoli, Sporting Vesuvio San Giorgio a Cremano, Charlatans Basket Napoli, Fly Fitness Vico Equense, Don Bosco Neapolis Napoli, Ginnastica e Arti Marziali Torre del Greco, Carioca Napoli, Equilibrium Torre Annunziata, Nuova Polisportiva Ponticelli Napoli, Ryudo Jo Napoli, Volley Casa d’Or Casoria, Centro Ester Village Napoli, Genitori del Duemila Afragola, Nippon Club Napoli, Polisportiva Maristi Giugliano, No Limits Napoli, Libertas Casalnuovo;

per Salerno: Buffalo Basket Matinella di Albanella, D’Andrea Karate Cava dei Tirreni, Opes Danza San Marzano sul Sarno, Sporting Arechi Scafati, Polisportiva Taekwondo Salerno, Gladio Battipaglia.

Il progetto Sport di Tutti-Quartieri, invece, promuove e sostiene la creazione di presidi sportivi e educativi in periferie e quartieri disagiati, realizzati e gestiti dalle Società Sportive, che fungano da centri aggregativi aperti tutto l’anno, destinati alla comunità e a tutte le fasce di età.

Dei due progetti finanziati in Campania uno, La Masseria Fitness Aics Campania, opera in provincia di Napoli a Ottaviano Piazzolla di Nola e l’altro, Asd Guiscard, in provincia di Salerno con il Csi Campania a Salerno-Torrione.

Gli interessati potranno, per informazioni ed approfondimenti, far capo alla sede regionale di Sport e Salute in via A. Longo a Napoli, di cui è responsabile la dott.ssa Francesca Merenda.