Contenuto Principale
Caserta, Successo al “1° Trofeo Baby Fighters Gara di Taekwondo” al Palavignola PDF Stampa E-mail
Mercoledì 06 Maggio 2015 11:17

CASERTA –  Una splendida giornata di Festa dello “Sport Sano” è stata l’idea alla base del “1° Trofeo Baby Fighters Gara di Taekwondo” ed è questa che è stata portata avanti e realizzata grazie allo spirito di abnegazione dell’ASD Taekwondo Caserta del Maestro Nicola Fusco, delegato FITA Caserta.

 

Basta pensare ai primi momenti d’inizio, in un palazzetto, quello del Palavignola di Caserta, parte l’Inno nazionale con tutti gli atleti i coach e gli arbitri schierati ..

A seguire lo speaker elenca un i partner i collaboratori e gli sponsor che si sono impegnati per dare vista alla festa dei bambini e delle famiglie che voglio passare una giornata facendo un sano sport olimpico: il  Taekwondo.

Prima ancora di prendere la parola il Maestro Nicola Fusco questa è stata data a Michele Tarallo che ha presentato e motivato la sua presenza e il suo “regalo rotto” e “giocattolo guasto” che sono stati una attrazione si, ma educativa e di forte proposito morale, per tutti coloro i quali hanno preso parte alla festa dello sport del 3 maggio 2015.

Come è andata, chi ha preso parte e chi ha collaborato perché il  “1° Trofeo Baby Fighters Gara di Taekwondo” riuscisse? Basta riportare il post di ringraziamento dell’ideatore dell’iniziativa: il Maestro Nicola Fusco:

“È passato un giorno intero da un evento che ha lasciato il segno nelle menti dei partecipanti: atleti, spettatori, maestri, staff, addetti ai lavori. Voleva essere una festa per i bambini ed è stata una festa fantastica. Il sorriso impresso sul viso dei piccoli atleti ne è stata la testimonianza. Il motto "nessuno perde, tutti contenti" è risultato essere la carta vincente della manifestazione. Ma adesso dopo una giornata di riflessione è giunto il momento di passare ai ringraziamenti, quelli veri. Nonostante però mi sia preso tempo per pensare, non è cosa semplice stabilire da chi iniziare e cercare di non dimenticare nessuno.

Proprio per dare a tutti la stessa importanza anche se il lavoro svolto è stato differente in termini di quantità e qualità credo sia giusto cominciare i ringraziamenti in ordine cronologico.

La prima persona da ringraziare suppongo sia Ester Sole che innanzitutto mi ha convinto e incoraggiato a buttarmi in quest'avventura nonostante i rischi che ne potevano derivare. Ha poi lavorato incessantemente e senza mai risparmiarsi fungendo da grafico, PR, organizzatrice di eventi, procacciatore di pubblicità, consigliere, tecnico di laboratorio, cavia, autista, giocoliere, equilibrista, domatrice di animali, contorsionista, dj, supervisore, farmacista, muratore, facchino e qualcosa altro di cui mi dimentico. Nondimeno ha sopportato le mie angherie dovendo piegarsi alle mie volontà (risultate ovviamente quelle giuste) dopo liti memorabili e contemporaneamente ha continuato nel lavoro in palestra tutti i giorni.

Non posso non parlare dei genitori dei nostri atleti più volte menzionati in ogni ringraziamento, che, entusiasti sin dall'inizio per avere questo evento in città, si sono subito prodigati per la buona riuscita dello stesso dandoci una mano ognuno secondo le proprie competenze e oltre. I fantastici Tiziana Estremo  e Marco Albanese che sono stati un vulcano di idee per la grafica, la produzione del video ufficiale, la fotografia (per cui ancora una volta chiedo scusa a Marco per quanto successo), i consigli tecnici e tutto il resto che neanche immagino. Il mitico Michele Esposito che, nonostante fosse impegnatissimo nell'avviamento della sua nuova attività (a cui auguriamo ogni bene), ha trovato il tempo di far uscire partner e sponsor da sottoterra costringendoli a volte a darci una mano anche con le minacce . Il grande Davide Costa  che ha sempre una soluzione ad ogni problema e che a volte trova la soluzione ancor prima che il problema nasca. Ci ha trovato i monitor, prestato il proiettore, un tavolino e credo anche altro di cui non sono a conoscenza. Nonostante dovesse stare a riposo causa piede malandato ci ha fatto da speaker, addetto alle premiazioni, addetto al proiettore e aiuto al tavolo centrale degli arbitri. Luisa e Franco Di Micco, nuovi arrivati in palestra ma integrati alla grande con gli altri genitori e che subito hanno sposato la nostra causa, volendo ad ogni costo collaborare per la buona riuscita dell'evento: la stampa dei magnifici diplomi e dei pass ne è la riprova.

La fondazione 4 stelle, nelle persone di Michele Di Lorenzo e Mario Pavone sempre sensibili alle nostre attività che ci hanno concesso l'utilizzo del Palavignola che solo grazie a loro è diventato la struttura di riferimento per lo sport nella città di Caserta.

L'assessore Stefano Mariano sempre con noi nelle nostre iniziative e sempre disponibile nel trovare il giusto sostegno da parte dell'amministrazione attraverso il patrocinio del Comune, nonché nel risolvere qualche questione istituzionale e piccoli grandi problemi di conduzione e svolgimento della manifestazione.
Il CONI Caserta, con il presidente Michele De Simone, il vicepresidente Giuseppe Bonacci e tutto lo staff, che da sempre credono in noi dimostrandolo in ogni circostanza con i fatti e con attestati di stima.

Il CUS Caserta, in particolare il presidente Michele Pinto e il segretario Dario Lepore sempre disponibili ad ogni nostra richiesta, segno di amicizia e stima reciproca.
L'hotel Caserta Antica di Casertavecchia, primo ad offrirci collaborazione nell'ospitare le squadre che avrebbero partecipato al nostro evento.

L'hotel Plaza Caserta che ci ha regalato una location indimenticabile in cui effettuare l'operazione peso per i bambini, consentendoci di non ammassarli in spogliatoi stretti e angusti e dando la possibilità a genitori e accompagnatori di potersi rilassare sui comodi divani della hall.

L'hotel Guardanapoli di Cervino che ha provveduto in maniera impeccabile e precisa al servizio mensa dando perciò la possibilità a tutti di poter gustare piatti caldi come al ristorante.

Gli amici Nello Renga e Pierluigi Renga che mi hanno supportato tutto il tempo presentandomi il fotografo dell'evento e risolvendomi alcuni problemi sorti la sera prima della gara.

L'instancabile Michele Schioppa, persona perbene e grande promoter dell'evento: è riuscito a far parlare della nostra manifestazione su testate di cui ignoravo l'esistenza coinvolgendo radio, giornali e tutti i mezzi di comunicazione.

Walter De Lucia il fotografo che ci ha fornito il supporto per la manifestazione e gli striscioni
TV Luna Caserta e la splendida Alina Rossacco ancora una volta disponibile a fare un servizio dedicato alla nostra manifestazione con relativa intervista passata nel TG.

Radio Alce con il mitico direttore Freddy Centore, e Antonio Barletta che ci hanno accolto in studio come fossimo di casa e hanno, tramite Michele, fatto interviste per tutta la durata della manifestazione a tutti i partecipanti alla gara, atleti, maestri, pubblico, personalità.

I nostri partner che ci hanno aiutato al meglio per contenere le spese: Printzeta per i laccetti e le tshirt dello staff, Abitare Showroom per il sostegno, Amplifon Caserta con l'amico Daniele Letizia, Ciboso per l'aiuto e i consigli, Acqua Sorgesana per la fornitura industriale di bottigliette per i bimbi, Mastercup, per l'attenzione verso di noi nella scelta e nei costi, Dario per la fornitura dei monitor, I.N.F.O.R.BEN. per il supporto psicologico degli atleti.

Il mio webmaster Kensy Dranner che in tempo record è riuscito a sviluppare il programma di iscrizione alla gara, contrariamente ai suoi standard mensili Michele Tarallo e sua moglie che con la piccola Chiara hanno dato un senso diverso e più profondo alla nostra manifestazione.

Il centro sportivo EasyFitness Caserta in cui lavoriamo da oltre 12 anni con Valentina Muoio che ci ha messo a disposizione sedie per tutti.

Volevo inoltre menzionare chi ha creduto in noi e nel nostro progetto: il Presidente del comitato regionale Campano Domenico Laezza che ci ha concesso il patrocinio dell'evento, tutte le squadre campane e i maestri che ci hanno voluto onorare della loro presenza con i loro piccoli grandi campioni, tutte le squadre che sono venute da fuori Campania, in particolare Puglia con gli atleti della New Martial Mesagne e del Taekwondo Luca D'Amico e Lazio con i ragazzi del Teakwondo di Gabriele Emiliozzi.

Un pensiero va agli arbitri, molti dei quali alla prima o seconda esperienza e in particolare al responsabile, amico Genni Esposito e alla fantastica Anna D'Angelo che hanno saputo coordinare insieme agli esperti Diego Funel e Salvatore Tommasino tutta la squadra.

Infine, volevo dedicare un pensiero speciale a tutto lo staff de Taekwondo Caserta, davvero insuperabili, ragazzi splendidi che hanno dato il massimo  in tutte le mansioni loro affidate, dal trasporto e montaggio tappeti, all'allestimento del palazzetto, da operatori PC, alla sicurezza, conforto per i piccoli sconfitti (spettacolare in tal senso Mirko Dresia), alle vallette per le medaglie, e in mille altri modi.

L'ultimo pensiero va però ai veri protagonisti di questa grande giornata di sport, senza i quali tutto questo non sarebbe stato possibile: i bambini. A loro e a tutti i genitori va il mio ringraziamento dal profondo del cuore. Abbiamo pensato a questo evento solo per loro e ci auguriamo di esserci riusciti.

A tutti voi va il mio più sentito

G R A Z I E”

C’è a questo punto ben poco da aggiungere salvo il fatto che chi volesse continuare a seguire l’evoluzione del bene che ha portato questa giornata di festa lo può fare accedendo ai canali del “Taekwondo Caserta” consultando il sito, www.taekwondocaserta.it oppure sulla Pagina social https://www.facebook.com/pages/Taekwondo-Caserta/212243905506252, e ancora seguire il l’evento social https://www.facebook.com/events/1558019951123782/ .