Contenuto Principale
L'Unitalsi piange la scomparsa del professor Domenico Marino: esempio unico di cristianità PDF Stampa E-mail
Scritto da Antonio Luisè   
Venerdì 24 Maggio 2019 16:23

CASERTA - Per chi ha dedicato la sua vita al servizio degli altri, per chi nella sua professione è stato semre spinto dai più alti e nobili valori cristiani, per chi vedeva nella Vergine Maria la mamma, la luce alla quale aggrapparsi e affidarsi nei momenti di difficoltà, non poteva non essere maggio il mese nel quale nascere alla Luce.

L'Unitalsi piange la perdita di Domenico Marino. Medico, ginecologo apprezzato per le sue indiscutibili qualità professionali messe, però, sempre al servzio di una Fede di ferro. Per oltre venti anni è stato un volontario dell'Associazione Mariana arrivandone a ricoprire anche l'incarico di Presidente.

Sino a quando la salute glielo ha consentito è salito ogni anno sul treno bianco per prendersi cura dei pellegrini in viaggio verso Lourdes. Animato da un fortissimo spirito di servizio, il dolce sorriso sempre a trionfare sul viso, un'umiltà che lo avviciava empaticamente alle persone che hanno avuto la fortuna di incontrarlo.

Aveva uno "spirito di attenzione" assoluto verso gli altri, i meno fortunati, i deboli, gli ammalati i sofferenti ed anche quando ha lasciato gli incarichi operativi in seno all'Unitalsi ha continuato ad offrire il suo contributo e la sua vicinanza all'Associazione.

Come diceva Sant'Agostino, non piangiamo perchè ce lo hai tolto, ti ringraziamo Dio per avecelo regalato.

Buon viaggio "Professore", ti sia lieve la terra.