Contenuto Principale
Caserta, licenziato al Comune il bilancio: tagli alla Cultura, fondi al personale per assunzioni PDF Stampa E-mail
Mercoledì 14 Maggio 2008 23:58

CASERTA - E' polemica silenziosa nella Giunta Petteruti a Caserta sul prossimo bilancio comunale. Dopo le assenze strategiche di tanti consiglieri nella riunione convocata dal sindaco qualche giorno fa, ieri si è discusso finalmente a ranghi quasi completi del bilancio comunale preventivo 2008.

Se non ci saranno ulteriori cambiamenti e aggiustamenti in corso d'opera, una tegola l'ha ricevuta l'assessore alla Cultura Gianfranco Fierro a cui verranno tagliati notevoli fondi. L'accusa è che spesso sono utilizzati per manifestazioni faraoniche come il Leuciana festival, praticamente inutile, mentre il turismo a Caserta langue e la Reggia è abbandonata.

Ma la novità più ghiotta è stato l'asse tra i consiglieri e gli assessori al personale Oliva, ai Servizi sociali D'Amico e alla Mobilità Ciontoli che ci hanno guadagnato fondi per l'assunzione di personale. Si parla di una ventina di persone.

Cambiano le alleanze a Palazzo Castropignano? Chi vivrà vedrà?.