Contenuto Principale
Caserta, al via le assemblee cittadine del Pd. Stellato: Sinergia con Chicco Ceceri PDF Stampa E-mail
Domenica 27 Settembre 2009 08:29

CASERTA - Al via tra ieri e oggi le assemblee di circolo cittadine per il congresso 2009 di ottobre; nello specifico a Caserta nei giorni sabato 25 alle 17.00 e domenica 26 alle 10.00.

Preceduto come al solito da numerose polemiche, anche quest’anno il congresso si anticipa da solo in maniera rumorosa.

“Mi auguro che le assemblee si svolgano nel rispetto delle regole – auspica il consigliere Regionale Peppe Stellato - ed è il caso di non temere, ci saranno sicuramente i garanti a monitorare il tutto e dunque questo assicura una certa correttezza; certo ognuno esporrà le proprie tesi in maniera convinta come ci si attende che si faccia.

La questione degli iscritti fantasma, ad ogni modo, è un deja vu, non ricordo congresso dove non ce ne sia una del genere; ovviamente ci auguriamo che le commissioni provinciali e regionali risolvano quanto prima ogni questione relativa a questa cosa che inquina la serenità che spetterebbe a questo momento.

E’ opportuno, mi pare ovvio, che le polemiche siano sopite e ognuno faccia la sua parte, in vista di un obiettivo importante quale quello delle primarie. E’ necessario interloquire con gli organi di garanzia e accettarne l’esito anche quando questo può non essere favorevole”.

Il futuro di questa provincia sta ovviamente a cuore al Pd ed ai suoi esponenti politici più rappresentativi, per questo il gruppo Letta a Caserta stringe sinergie significative, azioni di fatto che progettano risultati a breve termine.

“Proprio su queste premesse il gruppo Letta si è messo in moto, portando avanti una linea politica di ascolto dei territori, sia con le istituzioni che con le varie collettività. Sull’auspicio di questo impegno c’è stata una forte intesa programmatica anche tra me e l’avvocato Chicco Ceceri.

Vi è già stato un primo incontro nel corso del quale si sono individuati momenti di partecipazione che riportino all’attenzione della gente, delle città gli interessi di Caserta, il suo rilancio economico, la tutela dell’ambiente, i temi di natura occupazionale. Siamo insieme convinti che solo su questa strada si potrà finalmente costruire una serie piattaforma di rilancio del territorio.”

“Il segnale che vogliamo lanciare- conferma e rimarca l’avvocato Ceceri - è proprio questo, un chiaro messaggio di cooperazione fattiva, vogliamo lavorare insieme, sottolineando una sinergia che abbia una continuità, che rappresenti un punto di riferimento serio per la politica territoriale e per la popolazione che ancora crede una sinistra riformista che opera in Terra di Lavoro. Una collaborazione che, sulla base del gruppo Letta a Caserta ed anche dell’Associazione 360, porti a risultati concreti svincolati dalle chiacchiere politiche”.