Napoli, definito il documento per l'assemblea dei parlamentari Pdl del 28 settembre Stampa
Venerdì 25 Settembre 2009 19:52

NAPOLI – Si è riunito questo pomeriggio, a seguito della convocazione del coordinatore e vicecoordinatore regionale vicario del Pdl, rispettivamente Nicola Cosentino e Mario Landolfi, il gruppo parlamentare e i dirigenti del Popolo della libertà della Campania.

L’incontro è servito a definire alcuni aspetti della programmata riunione dei Gruppi parlamentari nazionali del Popolo della libertà, in calendario per la giornata di lunedì 28 settembre.

I numerosi interventi registrati nel corso della riunione hanno evidenziato l’impegno profuso dall’attuale coordinamento regionale, sia in termini di radicamento del partito sul territorio, sia in termini di consensi elettorali, al punto di fare della nostra regione la locomotiva elettorale del Popolo della libertà in Italia. Ciò, grazie soprattutto all’incisiva azione di Governo messa in campo da Berlusconi e dai suoi ministri, per Napoli e per la Campania.

Alla luce di ciò, il Pdl della Campania sosterrà con determinazione la necesssità di continuare questo percorso, rivelatosi vincente. Attraverso anche una messa a punto delle strategie che saranno discusse nel corso della conventtion regionale “Cantiere Napoli – Progetto Campania” già fissata per il prossimo 3 ottobre a Città della scienza a Bagnoli.

Coerentemente con tale impostazione metodologica il gruppo parlamentare del Popolo della libertà della Campania presenterà all’assemblea del 28 settembre un proprio documento in cui le tematiche della nostra regione troveranno adeguato spazio e motivazioni. A cominciare dall’istituzione di una consulta permanente, da utilizzare come interlocutore del Governo in merito alle scelte che riguardano la nostra regione.