Contenuto Principale
Aviano, è nato al cielo il presidente del Parlamento Europeo PDF Stampa E-mail
Scritto da salvatore   
Martedì 11 Gennaio 2022 10:10

AVIANO (Pordenone) - È morto a 65 anni David Sassoli, presidente italiano del Parlamento Europeo. L’impegno in politica dopo una lunga carriera da giornalista in Rai.

Sassoli era ricoverato dallo scorso 26 dicembre per il “sopraggiungere di una grave complicanza dovuta ad una disfunzione del sistema immunitario”, come era sta reso noto nella giornata di ieri. Sassoli si è spento alle 1.15 di oggi – martedì 11 gennaio 2022 – presso il Centro di Riferimento oncologico di Aviano in provincia di Pordenone. Lascia la moglie Alessandra Vittorini e due figli

"Il Presidente del Parlamento europeo David Sassoli - ha annunciato il suo portavoce Roberto Cuillo - si è spento alle ore 01:15 dell'11 gennaio presso il CRO di Aviano (Pn) dove era ricoverato".

Nelle prossime ore verrà comunicata data e luogo delle esequie. Sassoli, 65 anni, è stato il secondo presidente italiano del Parlamento europeo dopo Antonio Tajani da quando l'assemblea di Strasburgo viene eletta a suffragio universale. Il suo incarico sarebbe scaduto a giorni: la prossima settimana la riunione plenaria dell'Europarlamento che si riunirà a Strasburgo per eleggere il suo successore.

"L'impegno di Sassoli ha avuto al centro un'idea della politica come servizio per i cittadini. Il suo impegno principale da parlamentare europeo e presidente del Pe, quasi un'ossessione, è stata quello di riavvicinare le istituzioni europee ai cittadini, cioè di costruire un legame, di dare dignità all'istituzione Parlamento europeo", ha ricordato il portavoce Roberto Cuillo. "Sassoli - ha poi aggiunto - era un nativo democratico ed ha cercato sempre di rappresentare questa identità nuova al Paese. Credeva fortemente nell'allargamento del fronte progressista anche su basi nuove politiche, culturali e sociali".