Caserta, riuscito il convegno del Gippe sulla criminalità minorile Stampa
Martedì 20 Maggio 2008 09:35

CASERTA - Grandissimo successo per il Seminario sulla Criminalità Minorile promosso dal Gippe all'hotel H2c di Caserta. La sala era stracolma di partecipanti. I saluti di apertura sono stati tenuti dal dottor Emanuele De Angelis, coordinatore Gippe Caserta, che ha illustrato gli impegni dell’associazione e ha sottolineato i valori del Ppe ringraziando i soci tutti; e dal dottor Antonio De Lucia, vicesegretario Nazionale Gippe, che ha rivolto un caloroso ringraziamento all’eurodeputato Riccardo Ventre, in particolare, per il suo ruolo nella creazione della sede di Caserta.

I lavori sono stati coordinati dal dottor Roberto Cervo, delegato Legalità del Gippe di Caserta, che ha presentato e ringraziato per la loro disponibilità tutti i relatori invitati. Sono intervenuti il prof. Goffredo Sciaudone, Emerito di Medicina Legale presso la Seconda Università di Napoli, che ha illustrato i peculiari aspetti della criminalità minorile ed ha riportato i principali temi della relazione della dott.ssa Rossella Salvato, Sost. Procuratore presso il Tribunale per i Minorenni di Mestre, che non è potuta intervenire; il prof. Mario d’Amelio, sociologo, mediatore familiare, esperto del Tribunale di Sorveglianza di Napoli, che ha trattato le problematiche in ambito familiare.

Ha concluso i lavori l'europarlamentare Riccardo Ventre, deputato al Parlamento Europeo e ordinario di Diritto Amministrativo, che ha aggiornato il pubblico con un’ampia panoramica sui fenomeni della criminalità minorile in Europa ed ha ulteriormente precisato i fondamentali valori del Partito Popolare Europeo.