Casera, la Camera di Commercio stanzia un milione di euro per abbattere i tassi di interessi sui mutui delle imprese Stampa
Sabato 04 Aprile 2020 14:10

CASERTA - L’emergenza sanitaria da Covid-19 ha evidenziato la necessità di supportare le imprese del territorio. La locale Camera di Commercio ha stanziato, nella giornata di ieri, 1 milione di euro per l’abbattimento dei tassi di interessi dei mutui delle imprese.

«E’ uno specifico contributo - ha spiegato il presidente della Camera di Commercio, Tommaso De Simone - finalizzato a permettere alle piccole e medie imprese beneficiarie di ottenere un supporto per il pagamento dei tassi di interesse passivi pagati alle banche. 

Con questa misura, in realtà, le imprese potranno avere una copertura per un lungo periodo rispetto ai tassi di interesse sui loro mutui, arginando la crisi di liquidità». Il bando relativo all’abbattimento dei tassi passivi sui mutui istituisce un contributo a fondo perduto alle medie e piccole imprese del territorio casertano per l’abbattimento del tasso d’interesse sui finanziamenti finalizzati a favorire gli investimenti produttivi.

L’abbattimento dei tassi d’interesse sui mutui non è l’unica misura a sostegno delle imprese casertane perché la CCIAA sta predisponendo un altro bando che consenta la liquidità necessaria per la gestione aziendale in una fase economica di estrema criticità. I bandi sopra menzionati si inseriscono nell’ambito delle iniziative promozionali a favore delle imprese adottate dal sistema camerale nazionale, anche in attuazione dell’articolo 125 del decreto “Cura Italia” che ha previsto la possibilità per le Camere di Commercio di realizzare specifici interventi per contrastare le difficoltà finanziarie delle Pmi e facilitarne l'accesso al credito. «Si tratta di interventi straordinari - ha aggiunto De Simone - per limitare gli effetti economici negativi della diffusione del Coronavirus sulle nostre imprese. 

Sono iniziative dirette a sostenere la liquidità delle aziende che oggi è la priorità per le piccole imprese le quali rappresentano la maggior parte del nostro tessuto imprenditoriale. La task force della Camera di Commercio di Caserta sta lavorando anche ad altre azioni mirate a rilanciare l’economia diffusa per sostenere tutte le aziende ed in particolare quelle maggiormente colpite dalla diffusione del virus. Nessuna impresa sarà lasciata da sola in questa fase così critica e soprattutto vogliamo andare veloci nella concessione dei contributi che metteremo a disposizione».

Intanto continua l’operazione di distribuzione dei pacchi alimentari: dopo Castel Volturno ed i buoni pasto distribuiti aderendo all’iniziativa della fondazione Banco di Napoli, nella giornata di ieri sono stati consegnati 150 pacchi alimentari alla Caritas di Caserta.

Anche l’operazione di consegna dei pacchi non è sempre agevole in tempo di Coronavirus ma i rappresentanti istituzionali della Camera di Commercio di Caserta non si sono scoraggiati ed hanno caricato sulle proprie auto i pacchi consegnandoli di persona alla Caritas.