Contenuto Principale
Roma, il soprano Teresa Sparaco ospite d'onore alla collettiva degli artisti Mokodu Fall e Kon-T PDF Stampa E-mail
Scritto da Nicolina Leone   
Lunedì 30 Ottobre 2017 23:49

 

ROMA - Quando la Musica e l'Arte contemporanea si incontrano si realizza un connubio e uno scambio ricco di valenze culturali. Sabato 28 ottobre 2017, alle ore 18:00, presso la Città dell’Altra Economia negli spazi espositivi in località Testaccio, Roma, presentata dalla Rivista del Centro Storico di Roma Cultur+, è stata inaugurata, la mostra collettiva degli artisti senegalesi, Mokodu Fall e Kon-T. Un importante appuntamento con l’Arte contemporanea senegalese ospitata nel cuore dell’Europa. Un viaggio tra l’astratto e il figurativo, in cui si è reso omaggio alle icone della cultura africana diventate patrimonio di tutta l’umanità .

Ospite d'onore del vernissage il soprano lirico internazionale Teresa Sparaco, ambasciatrice del canto lirico casertano per il Popolo, invitata personalmente dagli artisti senegalesi di cui ha potuto ammirare le straordinarie opere.

"L’ arte – ha spiegato la Sparaco dopo essersi esibita con uno dei suoi cavalli di battaglia, la Carmen di Bizet – e la musica viaggiano sulla stessa linea. La pittura e la musica, in questo caso, sono, in apparenza, due forme artistiche molto distanti tra loro poiché la pittura appare caratterizzata da colori, linee e forme e la musica è invece basata sui suoni, ma allo stesso tempo profondamente simili per finalità: il colore della musica, la coloritura della voce, la tessitura delle note e l’enfasi del completamento del brano è come realizzare un dipinto. Mi ha fatto piacere – ha continuato il Soprano – essermi esibita nella Carmen di Bizet. Dopo la mia esibizione ho avuto modo di parlare con gli artisti condividendo lo stesso pensiero sulle nostre attività di pittura e musica. C’è stato un bel coinvolgimento emotivo e una sincera aggregazione di gente in un bellissimo momento di cultura e arte".