Contenuto Principale
Santa Maria a Vico, Arrestato sessantaquattrenne responsabile di porto di arma clandestina, detenzione illegale di arma, munizioni e ricettazione PDF Stampa E-mail
Scritto da salvatore   
Venerdì 03 Dicembre 2021 10:00

SANTA MARIA A VICO (Caserta) - I carabinieri della locale Stazione, unitamente a quelli della Stazione di Cancello, nel corso di un servizio di controllo del territorio volto a prevenire e reprimere la commissione di reati in materia di armi, hanno proceduto in Santa Maria a Vico, all’arresto di P.R. cl. 1957, residente a Santa Maria a Vico e domiciliato in Limatola (BN).

I militari dell’Arma, nel corso dell’identificazione e della perquisizione personale eseguita a carico dell’arrestato, lo hanno trovato in possesso di una pistola modificata caricata con 5 proiettili calibro 9x17. L’arma, detenuta e trasportata senza alcuna autorizzazione, è stata immediatamente sequestrata.

Le successive perquisizioni domiciliari effettuate sia in Santa Maria a Vico che Limatola, hanno consentito di rinvenire una pistola a salve con 50 cartucce calibro 20, 3 proiettili calibro 7,65, 4 confezioni contenenti numerose capsule di innesco, 450 ogive blindate e 422 bossoli. Mentre presso il domicilio di Limatola è stato rinvenuto un fucile semiautomatico calibro 20, illegalmente detenuto, risultato oggetto di furto perpetrato nell’ottobre del 2019 in provincia di Salerno. Anche in questo caso armi e munizioni sono state sottoposte a sequestro.

L’arrestato è stato accompagnato presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale, a disposizione della competente autorità giudiziaria.