Contenuto Principale
Maddaloni, il prof. Antonio Pagliaro, lo storico del “Giordano Bruno” va in pensione: Auguri PDF Stampa E-mail
Scritto da Michele Schioppa   
Mercoledì 08 Luglio 2020 08:14

MADDALONI (Caserta) – Eccoci nuovamente a fare i più affettuosi auguri di una nuova giovinezza anche al prof. Antonio Pagliaro che con la partecipazione al Collegio degli Educatori di oggi presso il Convitto Nazionale Statale “Giordano Bruno” di Maddaloni si appresta a vivere l’ultimo giorno di lavoro per poi accedere alle meritate vacanze e dunque al pensionamento dal 1 settembre 2020.

Ho cercato, in vista di questo saluto dal mondo della scuola come impiego professionale, di raccogliere le idee sulle citazioni, interviste e collaborazioni fatte dal prof. Antonio Pagliaro nella redazione di articoli per L’Eco di Caserta con il motore di ricerche Google e il risultato è stato una doppia decina di pagine di elenchi (link per verifica) il che dimostra in estrema sintesi come il prof. Antonio Pagliario sia da considerarsi a tutti gli effetti (anche per aver scritto alcuni contributi per la nostra testata giornalistica, ultimo in ordine temporale Maddaloni, Esami di Stato 2019/20: grande soddisfazione al Convitto Nazionale “Giordano Bruno”) parte della squadra e illustre collaboratore, anche della nostra testata giornalistica avendo al suo attivo molteplici collaborazioni anche se la più frequente è con il portale web Anmig Nazionale attraverso il quale racconta le attività della sezione Provinciale Anmig e Fondazione di Caserta ed ancora la testata giornalistica mensile cartacea “Marcianise Digest”.

Il Prof. Antonio Pagliaro, docente abilitato all’insegnamento tale da potersi fregiare del titolo di professore, è noto per essere un Educatore del Convitto Nazionale Statale “Giordano Bruno”; principale animatore sociale e divulgatore delle iniziative del convitto maddalonese degli ultimi quattro anni; riorganizzatore e studioso dell’archivio storico del complesso scolastico “Giordano Bruno”; studioso e divulgatore della storia maddalonese; studioso e divulgatore nonché sostenitore di progetti di ricerca storica di terzi sul Convitto e Liceo “Giordano Bruno” sia inteso come struttura, come eventi e personaggi. Per quest’ultima attività è continua la pubblicazione e i contributi dedicati a personaggi/personalità ed eventi sono frequentissimi anche presso studi terzi. A ciò si aggiunga la sua collaborazione alla vita culturale cittadina e la partecipazione attiva e collaborazione a diversi sodalizi tra cui si ricordano in particolare l’A.N.M.I.G. e Fondazione Provinciale di Caserta e l’Associazione Culturale Musicale ONLUS “Aniello Barchetta” nonché la delegazione U.N.A.C. di Maddaloni. Va detto poi che sono bellissime le cartoline sui luoghi maddalonesi realizzate e divulgate sui social dal prof. Antonio Pagliaro (link).

Il primo aspetto che voglio ricordare è quello di Educatore. Questo ruolo il prof. Antonio Pagliaro, così come i suoi colleghi, lo vivono con forte passione e impegno. Basti pensare che, anche in questo periodo di esami, e in ogni occasione uno dei suoi ex allievi lo contatta per parlare dei propri successi o comunque per le attività intraprese, il sorriso, lo sguardo felice con cui Pagliaro racconta ciò è indescrivibile. Questo è sicuramente sintomatico di un rapporto empatico che il prof. Pagliaro ha come dote innata.

Ed è proprio questo un aspetto che lo stesso non perde occasione di ricordare unitamente alle altri caratteristiche tipiche del profilo professionale del personale educativo che è costituito da competenze di tipo psicopedagogico, metodologico ed organizzativo-relazionale, tra loro correlate ed integrate, che si sviluppano attraverso la maturazione dell'esperienza educativa e l'attività di studio e di ricerca.

Anche perché nell'ambito dell'area della funzione docente, la funzione educativa partecipa al processo di formazione e di educazione degli allievi semiconvittori, in un quadro coordinato di rapporti e di intese con i docenti delle scuole da essi frequentate e di rispetto dell'autonomia culturale e professionale del personale educativo. Ed ancora l’Educatore, figura tipica dei Convitti, agisce in qualità di "tutor" della classe a lui affidata. Nella pratica quotidiana risulta fondamentale il suo ruolo di mediatore nei rapporti tra alunni e docenti, tra alunni e genitori, tra genitori e docenti. La figura dell’Educatore, ottimamente personificata dal prof. Pagliaro, accoglie l’alunno a 360° dall’ingresso all’uscita e diventa una figura di riferimento e fondamentale non solo per lo studente ma per tutto il mondo che giro intorno ad esso.

Passando al secondo aspetto, ovvero quello della divulgazione delle attività del Convitto, il prof. Pagliaro da anni ed anni si occupa del portale interne e ha collaborato ai giornalini scolastici e non solo. È stato un amico, collaboratore e sostenitore della comunicazione ai media, nel triennio di cui mi sono occupato dell’ufficio stampa del Convitto maddalonese, al contempo e a seguire si è posto quale instancabile divulgatore delle decine e lodevoli iniziative e successi del Convitto maddalonese o in esso realizzate. Da tutti è apprezzata la cura, la divulgabilità e familiarità con cui racconta la vita di una delle più importanti realtà maddalonesi: il Convitto Nazionale Statale “Giordano Bruno”. Un impegno che presumo continuerà anche con il pensionamento.

Da un decennio circa ha intrapreso la riorganizzazione degli archivi storici del complesso scolastico in cui ha prestato servizio e ha contributo, oltre alle sue pubblicazioni già note sulla storia e personaggi maddalonesi, alla ricostruzione di vicende architettoniche, artistiche, di eventi, personaggi e personalità che hanno ruotato o direttamente coinvolte nella struttura convittuale al punto di essere, senza ombra di dubbio, considerato “lo storico del ‘Giordano Bruno’ di Maddaloni”, e non si stanca di fornire materiali, suggerimenti, contributi, a studiosi terzi o studenti e laureandi, su quanto conosce, ha studiato e studia. Un impegno instancabile, gratuito, libero e volontario e fatto con la gioia di chi vuole condividere una parte della “della città” per la sua grandiosità e importanza. Basta aprire una “finestra” o un “dubbio” storico che il prof. Pagliaro nel giro di poche ore ti offre uno studio dettagliato per la parte che gli compete sul “Giordano Bruno” con tanto di citazioni di fonti e metodo storico scientifico e contributi iconografici. Stesso impegno che ha profumo nell’ambito del Progetto “Pietre della Memoria” dell’ANMIG e Fondazione.

A ciò si aggiunga che il prof. Pagliaro è anche un ottimo Cicerone come ha dimostrato tanto volte e anche nelle “Domeniche dell’Arte” (Maddaloni, il complesso francescano e convittuale maddalonese nelle “Domeniche dell’Arte”, il 26).

Il prof. Antonio Pagliaro ama divulgare gratuitamente le sue ricerche e pubblicazioni come si evince dal suo sito https://sites.google.com/view/toninopagliaro/storia?authuser=0 dove per l’appunto si scaricano le pubblicazioni la cui numerosità è impressionante.

Di seguito un dettaglio delle sue pubblicazioni: On. Prof. Alfonso Ruggiero Preside del Liceo Ginnasio “P. Giannone” di Caserta ed ex allievo del Regio Convitto Nazionale “G. Bruno” di Maddaloni; Severino Castorani e il Busto di Giordano Bruno; Comm. Giovanni Nuzzi Medico Chirurgo e Consigliere delegato del Convitto Nazionale “G. Bruno” ; Il Professore Gaspare Caliendo, Preside del Liceo Ginnasio “G. Bruno” ; Il Preside Rettore Cav. Uff. Francesco Agnoloni; Il Preside Rettore Cav. Pasquale Celli; Cav. Gabriele Santilli Preside Rettore del R. Convitto Nazionale “G. Bruno” di Maddaloni; Il maggiore Vincenzo Castaldo, professore del R. Convitto Nazionale “G. Bruno”; Nicola Corcioni, professore di Calligrafia del R. Convitto Nazionale “G. Bruno” ; Il Prof. Giuseppe d’Ovidio, Rettore del R. Convitto Nazionale “G. Bruno” ; Il Cav. Francesco De Giacomo, Rettore del R. Convitto Nazionale “G. Bruno” ; Il Cav. Giacomo Pescatore, Rettore del R. Convitto Nazionale “G. Bruno” ; Il Prof. Pierini Cav. Raffaello, Rettore del R. Convitto Nazionale “G. Bruno” ; Dott. Pitocchi Avv. Camillo Rettore vicario nel Convitto Nazionale “G. Bruno” di Maddaloni; Cav. Renato Ravinetti, Rettore del Convitto Nazionale “G. Bruno” ; Don Carlo Spadei, Rettore del R. Convitto Nazionale “G. Bruno” ; Il Cav. Fortunato Trombone, Preside Rettore del R. Convitto Nazionale “G. Bruno” di Maddaloni Biografia di Sua Eccellenza, Gran Cordone dell’Ordine della Corona d’Italia e Gran Cordone dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro Senatore di Vico Avv. Pietro Magistrato, illustre maddalonese e alunno del R. Liceo – Convitto; Breve storia del Convitto Nazionale St. “G. Bruno” di Maddaloni; Ten. Massimo Casertano di Antonio Ten. 8° Reggimento Bersaglieri Ciclisti - Magg. Modestino Vallese Maggiore fanteria; Ricordo di Guido Mario Tamburrino; Storia del Convento Francescano di Maddaloni; Guida Storica del Convitto Nazionale Statale “G. Bruno” ex Convento di S. Francesco d’Assisi; La Cartolina a colori del ConvittoGiordano Bruno; I fratelli De Simone; La vittoria alata e mutilata del prof Vincenzo Castaldo; La requisizione militare del Regio Convitto Nazionale “G. Bruno” di Maddaloni - 01/06/1915; Il Monumento ai Caduti posto nell’ex Liceo Ginnasio “G. Bruno” dimenticato da tutti; Il “Giordano Bruno” partecipa al ricordo del Rettore Prof. Gianfranco De Simone; Per non dimenticare… Il ricordo del Rettore Dirigente Scolastico Prof. Gianfranco De Simone a due anni dalla sua Nascita al Cielo; Dott. Giovanni Lagnese Rettore del Convitto Nazionale “Giordano Bruno” di Maddaloni dal 1975 al 1982; Secondo anniversario del Rettore Ciro Pascarella; La scoperta della storia del rifugio antiaereo del Convitto Nazionale “Giordano Bruno” dallo studio di Antonio Pagliaro; Il Prof. Michele Vigliotti Rettore Dirigente Scolastico del Convitto Nazionale Statale “G. Bruno” di Maddaloni; Scuola Viva 2019: Creativamente da Calatia all’Europa – La Grande Tela del Convitto e i suoi Affreschi; Le Torri e il Castello di Maddaloni; I Carafa della Stadera: Conti e Duchi di Maddaloni e dello scorso febbraio è la pubblicazione Il Professore Francesco Brizio, Preside Rettore del Regio Convitto Nazionale di Maddaloni (link). Naturalmente a ciò si aggiunga la sua attività di conferenziere sugli argomenti studiati in molteplici occasioni.

La nostra testata dell’Eco di Caserta è grata al prof. Antonio Pagliaro per aver rilasciato interviste storiche sui suoi studi, la cui ultima in ordine temporale è stata Maddaloni, il Rettore Prof. Giuseppe d’Ovidio nello studio del prof. Antonio Pagliaro.

Sono contento che lo scorso gennaio 2020 il prof. Antonio Pagliaro con chi scrive (Michele Schioppa) e Gaetano e Michele Letizia, ha scritto stampato e presentato la monografia “Ricordare Michele” (edizioni edizioni rogiosi di Napoli) in memoria del prof. Rettore Michele Vigliotti.

In questi mesi molto interessanti ed attese sono le pubblicazione che il prof, Antonio Pagliaro fa per la testata giornalistica mensile di Marcianise “Marcianise Digest”con Direttore Giusy Foglia e Direttore Editoriale Angelo Giaquinto, (che è un supplemento a www.casertaweb.com). Dall’ottobre 2019 sono continui i contributi del prof. Pagliaro e per l’ultimo mese si segnala un doppio articolo uno sul Convitto maddalonese e uno sulla figura dell’ex sindaco e stimato medico e mecenate della Culturale Giovanni Di Cerbo.

A questo punto nasce la necessità di fare anche un excursus biografico del prof Antonio Pagliaro che con questo anno scolastico 2019/2020 giunge alla tanto attesa pensione che lo porterà a vivere una seconda giovinezza di impegno di studio storico e collaborazione sociale con i sodalizi maddalonesi.

Innanzitutto, e lo voglio ribadire, il prof. Antonio Pagliaro fa parte di quel gruppo di persone, ristretto, ed a cui non sempre viene dato il giusto merito, sia per l’impegno sociale e della ricostruzione e valorizzazione della storia patria più in generale sia per la valorizzazione della propria città in particolare. Devo dire e non mi stanco di dirgli quanto io personalmente gli sia grato per quanto fa per la città e la preziosa collaborazione che mi riserva nel corso dei miei studi sulla città e i cittadini maddalonesi, svolto a 1000km da casa. Antonio Pagliaro è un Maddalonese, impegnato nell’educazione delle future generazioni e ,o sarà anche dal 1 settembre dopo il pensionamento, è autore, con il web ed il cartaceo, e fotografo di tasselli importanti della storia passata[1] e presente della Città delle due Torri[2].

Come accennato i lettori de L’Eco di Caserta ricordano, e se serve è possibile consultare nuovamente (link per verifica), i tanti e tanti contributi sulla storiografia locale, sui profili storici e sui fatti dello storico Regio Ginnasio Liceo (oggi Convitto Nazionale Statale) “Giordano Bruno” di Maddaloni[3].

Ma chi è il prof. Antonio Pagliaro?

Antonio Pagliaro (Maddaloni, 8 agosto 1958) nasce da Salvatore (Maddaloni 11 luglio1925 - Maddaloni 21 settembre 1991) e Antonetta Di Nuzzo (Maddaloni 03 novembre 1926 – Maddaloni 19 novembre 2012) in una famiglia dai sani principi morali e cristiani, con padre impegnato nel mondo della scuola (era dipendente della Fondazione Villaggio dei Ragazzi e l'unico bidello del Centro Elettronico e dell'Istituto Tecnico Industriale), come personale non docente, e mamma adorabile dedita alla famiglia.

Sesto di 13 figli è stato sempre affascinato dalla memoria e dall’identità cittadina[4].

Dopo essere nato e vissuto a Maddaloni decide, per intraprendere la professione di Educatore ed iniziare l’esperienza professionale, di trasferirsi a Castelfranco Veneto (TV) e quindi Fiuggi (FR) ed ancora a Cassino, per poi ritornare a Maddaloni e risiedere in via Giordano Bruno, personaggio a cui di fatto, per l’istituzione che porta il suo nome, si può dire essere particolarmente legato.

Antonio Pagliaro frequenterà la scuola elementare e quella media all’interno della Fondazione Villaggio dei Ragazzi, oggi intitolata al fondatore “don Salvatore d’Angelo”, dalla Seconda elementare al primo anno di Istituto Tecnico Industriale, ma da esterno. Il primo anno della scuola elementare era stato frequentato presso la scuola L. Settembrini di Maddaloni (M. Schioppa, “Maddaloni, Ricordare don Salvatore d’Angelo …testimonianza di Antonio Pagliaro” del 25 Luglio 2015 in L’Eco di Caserta, quotidiano online).

Come anticipato, per le scuole superiori frequenterà l’Istituto Tecnico Industriale Statale “F. Giordani” di Caserta e giungendo nell’anno scolastico 1977/78 a diplomarsi in Perito Industriale Capotecnico Specializzazione Elettrotecnica con un discreto 50/60[5], ed a seguire, il giorno 8 febbraio 2001 si abiliterà come Insegnante Tecnico Pratico “Classe C-270” (Laboratorio di Elettrotecnica), sempre presso il medesimo Istituto “F. Giordani” di Caserta, maturando a ragion veduta il ruolo di professore[6], in aggiunto a quello di Educatore[7], che lo ha visto supplente annuale già dall’anno scolastico 1980/81 e poi nell’anno scolastico 1981/82 presso il Convitto Nazionale Statale “Giordano Bruno” di Maddaloni. A seguire nell’anno scolastico 1982/83 sarà educatore presso il Convitto Nazionale "A. Nifo " di Sessa Aurunca e nell’anno scolastico 1983/84 presso il Convitto Annesso all'Istituto Tecnico Agrario Statale "A. Scorciarini Coppola" di Piedimonte Matese (CE). Con l’anno scolastico 1984/85 passerà di ruolo e svolgerà la sua attività di educatore presso il Convitto Annesso all’I.P.S.S.A.R. (Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione) di Castelfranco Veneto (TV) e l'anno successivo, su sua domanda, sarà trasferito al Convitto Annesso all'IPSSAR di Fiuggi (FR), dove rimarrà per tre anni, per poi passare al Convitto Annesso all'IPSSAR di Cassino nell’anno scolastico 1988/89, dove svolgerà la sua attività per 7 anni.

Nell'anno scolastico 1995/96, finalmente, farà ritorno al Convitto Nazionale Statale "Giordano Bruno", dove presta tuttora servizio come Educatore. Per diversi anni è stato, per il Personale Educativo, Collaboratore dei Rettori-Dirigenti Scolastici, del Dott. Salvatore Salvione prima e, dei compianti Dott. Ciro Pascarella e Prof. Gianfranco De Simone, poi i rettori Michele Vigliotti fino al 2016, Paria Pirozzi per il triennio fino al 2019 e infine Rocco Gervasio con questo anno scolastico 2019/2020.

Da settembre 2011 è responsabile del portale web del Convitto (cngb.it) e, nell’a. s. 2013/14, dopo sondaggio online sullo stesso sito, nasce e cura il giornalino scolastico dei semiconvittori “L’Eco del Bruno”. Dall’aprile del 2014, su incarico del Rettore, prof. Michele Vigliotti e del Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi, ha il compito di riorganizzare e studiare l’Archivio Storico del medesimo Convitto ed istituti annessi maddalonesi.

Tale Impegno lo ha portato ad editare nel 2015 una Guida del Convitto, con interessanti contributi storici, ed a pubblicare studi di approfondimento su personaggi, elementi e luogo della antica istituzione maddalonese. È possibile dire che per il suo volontario e gratuito amore per la Città ha avuto modo di collaborare, se non con tutte, con quasi tutte le Associazioni Culturali Onlus di Maddaloni, almeno in qualche occasione[8].

Nel mentre va detto che nel 1977 Antonio conoscerà l’amore della sua vita, che poi sarà sua moglie: la Signora Teresa Gallo[9] (nata ad Acerra il 21 settembre 1961) e con la quale convolerà a nozze il 24 luglio 1983 nella chiesa del Corpus Domini, oggi Basilica Minore del Corpus Domini di Maddaloni, con Santa Messa celebrata da monsignore don Cesare Scarpa. Dalla loro unione nasceranno tre figli: Salvatore (nato a Maddaloni nel 1984 -Dottore Magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche e Docente all’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana), Antonietta (nata nel 1986 - Dottoressa Magistrale in Lingue Straniere: Inglese e Francese e Docente Abilitata alla Scuola Secondaria di I e II grado; Insegna in provincia di Varese) e Danilo (nato nel 1994 - Laureando in Scienze Infermieristiche alla SUN di Caserta).

Con la consorte Antonio ha condiviso l’esperienza professionale in quanto la stessa, Diplomata con la Maturità Magistrale presso l’istituto A. Manzoni di Caserta (a. s. 1979/80). Dall’a. s. 1996/97 svolgerà la funzione di Personale A.T.A. nelle Scuole secondarie di I e II grado della provincia di Frosinone (Anagni, Frosinone, Cassino).

Dopo l’immissione in ruolo, a. s. 2001/2002, a domanda, l’anno successivo sarà trasferita presso il Liceo Scientifico Statale “Nino Cortese” di Maddaloni, dove tuttora presta servizio, sempre come Personale A.T.A., e punto di riferimento per alunni, genitori, docenti, colleghi e dirigente scolastico per la sua grande professionalità e abnegazione.

In sintesi potremmo dire che l’attività di Antonio Pagliaro è di Fotografo, Pubblicista, Storico, Grafico Pubblicitario e Webmaster onlus della Galleria d'Arte “Il Castello” di Maddaloni e del Convitto Nazionale Statale “Giordano Bruno” di Maddaloni (CE).

Al suo attivo ha un ricco elenco di servizi fotografici delle personali di noti artisti[10] ed altre attività[11], il che non gli ha impedito di partecipare a mostre fotografiche o organizzarne come personali[12].

Di particolare interesse è la sua produzione di RVM, DVD-Film su diversi temi, per lo più legati alla Città di Maddaloni ed al Convitto Nazionale Statale “Giordano Bruno” di Maddaloni[13], oltre ad una ricca produzione storico-letteraria[14]. A questo si aggiunga la redazione di articoli e corredi fotografici pubblicati su testate online o siti web[15] e la redazione e/o la collaborazione di Manifesti pubblicitari, depliant illustrativi, giornalini, cataloghi, guide storiche e loghi[16].

Per la vita di impegno sociale si ricorda la sua collaborazione ed adesione alle associazioni:

  • Studio “Il Castello” Centro d’Arte, ricopre la funzione di collaboratore volontario per la realizzazione dei servizi fotografici di tutte le mostre pittoriche (personali e collettive) dal lontano 1990 ad oggi. Dal 2004 anche come grafico pubblicitario e webmaster del sito della galleria “Il Castello Web”.
  • Associazione Pro Loco di Maddaloni, dal 2004, collabora volontariamente, in modo attento e scrupoloso, alle diverse attività di consulenza fotografica nonché di carattere culturale.
  • Corpo di Polizia Municipale, nel 2006, per la collaborazione e realizzazione del Calendario 2007 del Corpo di Polizia Municipale in occasione dei festeggiamenti del Santo Patrono “San Sebastiano Martire”.
  • Associazione Culturale Musicale “Aniello Barchetta”, collabora in modo volontario alle attività culturali della stessa con la funzione di Fotografo e Organizzatore di diverse mostre fotografiche di successo nelle manifestazioni, ”Tu: Donna”, “Notte bianca a Maddaloni” e altre dal 2007.
  • Notiziario Caserta News.it, dal 2008, per invio di articoli e comunicati stampa.
  • ANMIG e Fondazione, già collaboratore volontario, dal 2013 si iscrive e ricopre la funzione di Collaboratore Volontario di Fotografo e Addetto Stampa di tutte le manifestazioni a carattere culturale, civile e militare. Collabora come organizzatore di conferenze e come pubblicista anche con la rivista nazionale dell’ANMIG e Fondazione “La Nostra Presenza” e “Le Pietre della Memoria” per la provincia di Caserta.
  • Associazione “Borgo della Pescara”, collaborazione volontaria occasionale, come fotografo, in alcune attività storiche-culturali organizzate dalla stessa, Processione di Cristo e altre, (dal 2010 al 2013)
  • Associazione Re-curo, in qualità di fotografo, presso il Convitto Nazionale Statale “G. Bruno”, per la presentazione del libro “La Guida Illustrata alla Storia di Maddaloni” di Antonio Tedesco e, come moderatore, presso la Scuola Elementare “L. Settembrini” di Maddaloni per la presentazione dello stesso.

Gli sono stati conferiti per riconoscimento:

  • Targa ricordo dal Convitto Nazionale Statale ”G. Bruno”, Scuola Media Annessa, a.s. 1996/97, per l’Organizzazione del 1° Politorneo Sportivo (Calcio – Basket – Volley) nell’ambito del Progetto: Scuola, Arte, Sport, con la seguente dicitura: “All’Istitutore Antonio Pagliaro”.
  • Targa ricordo dal Convitto Nazionale Statale ”G. Bruno”, Scuola Media Annessa, a.s. 1996/97, per l’Organizzazione del Concorso di Fotografia e di Pittura, nell’ambito del Progetto: Scuola, Arte, Sport, con la seguente dicitura: “All’Istitutore Antonio Pagliaro”.
  • Coppa dell’Associazione Culturale “Le Talisie”, Primo Concorso Fotografico, il 3 dicembre 2006, “Maddaloni tra Storia e Storie”. Finalista con il 2° posto.
  • Attestato di Collaborazione dal Corpo di Polizia Municipale, nel 2006, con la seguente motivazione: “Per la realizzazione del Calendario del Corpo di Polizia Municipale in occasione dei festeggiamenti del Santo Patrono “San Sebastiano Martire” per la redazione dei seguenti testi: “Breve storia della città di Maddaloni” e “Breve storia del castello di Maddaloni””.
  • Premiazione con Trofeo Coppa dal Convitto Nazionale Statale “G. Bruno”, a. s. 2007/2008, con la seguente motivazione: “All’Istitutore Antonio Pagliaro per l’organizzazione e la realizzazione del servizio fotografico delle tre serate del “Cantaconvitto”, giugno 2008”.
  • Pergamena raffigurante la Grande Tela del Convitto, in miniatura, consegnata dal Rettore Salvatore Salvione, in occasione del Convegno dei Rettori e dei D.S.G.A. al Convitto Nazionale Statale "Giordano Bruno" di Maddaloni, con la seguente motivazione: “All’Istitutore Antonio Pagliaro per aver collaborato alla realizzazione del servizio fotografico e video della tre giorni del Convegno dei Rettori e dei D.S.G.A. tenutosi al nostro Convitto nei giorni 25,26 e 27 febbraio 2010”.
  • Medaglia d’Oro dall’ANMIG e Fondazione, anno 2012, per la Collaborazione alla buona riuscita del premio “Città di Maddaloni”.
  • Attestato di Collaborazione dell’Associazione Culturale Musicale “Aniello Barchetta”, il 16 dicembre 2012, con la seguente dicitura: “E’ iscritto all’Associazione e collabora in modo volontario alle attività culturali della stessa. A lui si deve la realizzazione di diverse mostre fotografiche, di grande successo, inserite nella grande manifestazione dell’Associazione “TU: DONNA” patrocinata dal Comune di Maddaloni, dalla Provincia di Caserta e dalla Regione Campania”.
  • Attestato di Collaborazione Studio “Il Castello” Centro d’Arte, anno 2013, con la seguente motivazione: Collaboratore Volontario per la realizzazione dei servizi fotografici di tutte le mostre pittoriche (personali e collettive) organizzate dal Centro d’Arte, di grafico pubblicitario e webmaster del sito della galleria “Il Castello Web”.
  • Attestato di Benemerenza dall’ANMIG e Fondazione, il 25 aprile 2013, con la seguente motivazione: “Socio benemerito, persona rettissima, con carica di: Socio Sezionale con relazioni esterne, attività espletata con continuità e abnegazione a favore dei Soci e dell’Associazione”.
  • Attestato di Collaborazione dalla Pro Loco di Maddaloni, il 18 ottobre 2012, con la seguente dicitura: “A partire dall’anno 2004, collabora in modo attento e scrupoloso, con l’Associazione Pro Loco di Maddaloni, alle diverse attività di consulenza fotografica nonché di carattere culturale”.
  • Proposta di Onorificenza dall’ANMIG e Fondazione alla Presidenza del Consiglio dei Ministri per: Ordine al Merito della Repubblica Italiana (O.M.R.I.), il 24 gennaio 2013, con la seguente motivazione: “Pregevole figura di elevatissime qualità morali e di carattere, costantemente animato da una solida convinzione e da profondo senso del dovere e della responsabilità contribuendo ad esaltare l’immagine ed il prestigio dell’associazione nazionale sede di Maddaloni”.
  • Medaglia di Bronzo e Attestato di Benemerenza dall’ANMIG e Fondazione, il 22 aprile 2015, con la seguente motivazione: “Pregevole figura, costantemente animato da una solida convinzione e da profondo senso del dovere e della responsabilità, contribuendo ad esaltare l’immagine ed il prestigio dell’associazione”.
  • Attestato di Socio d’Onore conferito dall’Associazione Volontari Interforze “Giordano Bruno” di Maddaloni con la seguente motivazione: “Per l’adesione al sodalizio”. Il 2 gennaio 2016.
  • Attestato di benemerenza per l’impegno sociale e culturale dalla Dea Sport Onlus del 20 luglio 2020.

In conclusione, sicuramente avrò dimenticato di raccontare ancora tanto altro del prof. Antonio Pagliaro, sarà l’occasione per poter ritornare a parlare delle sue nuove pubblicazioni, studi e collaborazioni e riprendere qualcosa dimenticato qui della sua brillante e bella esperienza di impegno socio culturale per la città e i cittadini maddalonesi.

Da chi scrive e dalla redazione de L’Eco di Caserta giungano le più vive congratulazioni per il pensionamento che si aggiungono a quelli dei colleghi del Convitto Nazionale Statale “Giordano Bruno” di Maddaloni, amici e familiari.

 


[1]È iscritto all’A.N.M.I.G. Fondazione alle sezioni di Caserta e Maddaloni dal 2013 e per conto delle stesse segue la redazione de “Le Pietre della Memoria”, che ha lo scopo di censire e catalogare monumenti, lapidi, steli commemorativi presenti in Italia, che ricordano fatti e persone legati alla Prima e Seconda guerra mondiale e alla guerra di Liberazione. Per tali “Pietre” ha redatto le schede della provincia di Caserta (Monumento ai Caduti di Calvi Risorta, Monumento ai Caduti di Valle di Maddaloni. Monumento ai Caduti di Casaluce, Monumento ai Caduti di Curti nella Grande Guerra, Monumento ai Caduti di Curti 1940-1945, Lapide ai Caduti di Bellona, Cippo a Carlo Santagata a Capua, Monumento ai Caduti di Villa di Briano, Monumento ai Caduti di Capua, Monumento ai Caduti di Aversa, Monumento ai Caduti di Caserta Vecchia, Monumento ai Caduti di Caserta, Monumento ai Caduti di San Felice a Cancello, Lastra al Cap. Mario Sena, Monumento a Mario Ricci aviatore, Monumento Caduti Pastorano, Monumento Caduti di Grazzanise, Cippo decorati Valore Militare Maddaloni, Monumento Milite Ignoto di Maddaloni), disponibili al link http://www.pietredellamemoria.it/regioni/campania/.

[2]Nel corso della sua lunga esperienza ha collaborato con diverse Onlus anche nell’ambito di iniziative per le Scuole, per le Gallerie d’arte, per la redazione di siti web, per studi fotografici, nonché per le testate online (Noi Caserta, Caserta News), per le Pro loco ed altre tipologie di associazioni. In tutti questi ambiti ha messo, in modo volontario e gratuito, a disposizione il suo ruolo in quanto webmaster, pubblicista online, cameraman, video-editor, documentarista di eventi e di storia locale. Particolarmente interessante è il suo impegno per la fotografia (corsi, riviste, stage, tutorial, eventi storici, etc).

[3]Più volte citata è stata, a cura del prof. Antonio Pagliaro, la Guida del Convitto maddalonese (Maddaloni, edita on line la Guida di Antonio Pagliaro sul Convitto Nazionale Statale “Bruno”), con la quale si ha la possibilità di approfondire un bel po’ di contributi atti a ridare lustro allo storico edificio ed ai suoi ospiti (si veda ad esempio 1 - Maddaloni, la festa delle Forze Armate, IV Novembre, a Maddaloni nella cronaca di Pagliaro; 2 - Maddaloni, Antonio Pagliaro e la storia del Monumento ai Caduti nel Liceo Ginnasio Giordano Bruno; 3 - Maddaloni, il Convitto “Giordano Bruno” apre la “Campagna della Raccolta dei cimeli e divise; 4 - Maddaloni, al “Giordano Bruno” il responsabile della Croce Nera Austriaca con Rettore e ANMIG; 5 -Maddaloni, studio del ricovero antiaereo del Convitto Nazionale Giordano Bruno di Antonio Pagliaro; 6 - Maddaloni, Il “Giordano Bruno” nella guida del FAI mentre Pagliaro ne studia la Storia.; 7- Maddaloni, il "Giordano Bruno" ricorda il Rettore Giovanni Lagnese, 8 - Maddaloni, secondo anniversario della morte del Prof. Gianfranco De Simone, il ricordo di Pagliaro, 9 -Maddaloni, “La Cartolina a colori del Convitto” nello studio di Antonio Pagliaro; 10 Maddaloni, il Busto del Giordano Bruno ed il prof. Severino Castorani: ne parla Antonio Pagliaro; 11 Maddaloni, il Preside e Rettore Cav. Pasquale Celli nello studio del prof. Antonio Pagliaro ed altri e per l’occasione si veda il link per verifica).

L’occasione è propizia per ricordare che è in corso una attività di ricostruzione della memoria storica del Convitto Nazionale Statale “Giordano Bruno” di Maddaloni a cura del prof. Antonio Pagliaro, con relativa attività di raccolta dei cimeli (Maddaloni, il Convitto “Giordano Bruno” apre la “Campagna della Raccolta dei cimeli e divise).

[4]I nomi dei 13 figli in ordine di nascita: Angelo, Vincenzo, Francesco, Elisabetta, Michele, Antonio, Carmela, Alessandro, Marta, Mario, Giuseppa, Laura, Roberto. Con la collana editoriale “Chi è?” edita dall’Associazione Dea Sport Onlus di Bellona da qualche anno sto cercando di raccontare la storia dei singoli fratelli Pagliaro, ognuna inedita e molto interessante.

[5]Il servizio militare lo presterà da marzo 1979 a marzo 1980 con il Car, presso la Caserma Bechi Lucerna Fanteria “Arborea” di Macomer (NU), e poi successivamente come sede presso il Comando Stabilimenti Militari di Custodia Preventiva e di Pena di Gaeta (LT).

[6]Nell’ambito della formazione va riferito conseguirà il 15 maggio 1981 la Qualifica di Elettricista presso l’E.N.A.I.P. di Caserta; mentre il 14 aprile del 2004 conseguirà il corso di Informatica di base “Percorso A” (60 h - 14 Moduli) per conto del M.I.U.R. e per conto dello stesso Ministero il 13 giugno del 2006 quello di E-Learning e Formazione docente (50 h); mentre il 17 febbraio del 2009 conseguirà il corso di Reti e Internet - Corso PON D1-FSE-2008-1155 – presso il   1° Circolo Didattico di Maddaloni; ed infine il 26 febbraio 2010 conseguirà la certificazione CCNA Discovery: Networking for Home and Small Businesses rilasciata da Cisco Networking Academy.

[7]Nel corso degli anni ha in più occasioni ricoperto funzioni strumentali e ruoli di collaboratore diretto del Dirigente Scolastico. Tra le tante Attività ha svolto anche ruoli di supporto come “Esperto corso di informatica”, “Tutor corso di calcio”, “Tutor corso di psicomotricità”, “Tutor p.o.n. Inglese e francese” e “Tutor p.o.n. Laboratorio di lettura 2”.

[8]Per tale collaborazione ha fornito foto per comunicati stampa ed articoli specifici. Le sue foto sono state pubblicate su Il Mattino, Corriere di Caserta, Cronache di Caserta, Il Giornale di Caserta, Roma, Caserta nuova, Il Caffè, Orizzonti (mensile), DEN (mensile del denaro), Art Diary (1993 e 1995), Set, Ansa.it, La Gazzetta di Caserta, La Repubblica, L’Eco di Caserta e su tutta una serie di giornali online.

[9]Di Vincenzo (Acerra (NA) 05 gennaio 1935 - Maddaloni 10 agosto 2006) e di Maria Maddalena Iodice (Acerra 15 maggio 1943).

[10]A titolo esemplificativo: Crescenzo Del Vecchio Berlingieri, Antonio Bertè, Bruno Donzelli, Antonio Pirozzi (Mostra Scultura), Nicola Sgambati, Alberto Parres, Luciana Nespeca, Mimmo di Dio, Donato Ruggiero, Maria Grazia Solari, Alfonso Sagnelli (anche catalogo), Enzo Toscano, Pasquale Latino, Dalila Veneruso (Mostra Fotografica), Roberto Pagliaro (anche catalogo, invito inaugurazione, manifesto e presentazione CD), Massimina Pesce, Massimo Maselli e Wladimiro Cardone.

[11]Tra queste si segnalano XXII Settembre al Borgo - Caserta Festival - Gli spazi dell'arte – Casertavecchia, 1993; Convegno sulla Legalità a cura del Gruppo Archeologico Calatino “Francesco Imposimato di Maddaloni nel Salone Storico del Convitto Nazionale Statale "Giordano Bruno"di Maddaloni; Foto ufficiale squadre giovanili Basket C.P. Maddalonese; I Mostra Nazionale d'Arte Sacra per il Giubileo del 2000 presso il Convitto Nazionale Statale "Giordano Bruno" di Maddaloni; Guida di Maddaloni 2005 (Pro-loco); Cantaconvitto e Festa di fine anno scolastico 2007/2008 presso il Convitto Nazionale Statale "Giordano Bruno" di Maddaloni, Giugno 2008; Scuola di tifo - "Sala Settembrini" del Convitto Nazionale Statale "Giordano Bruno" di Maddaloni il 21/11/2008; Programmazione "Tu Donna" nel corso del mese di Maggio 2008 per conto dell’Associazione Culturale Musicale Onlus "Aniello Barchetta" di Maddaloni; Presentazione del libro di Salvatore Borriello dal titolo “Decorati al valor militare” in Maddaloni il 24/05/2008; “Convitti in scena 2009” nel Chiostro del Convitto Nazionale Statale "Giordano Bruno" di Maddaloni, Maggio 2009; Programmazione "Tu Donna" nel corso del Maggio 2009 per l’Associazione Culturale Musicale Onlus "Aniello Barchetta" di Maddaloni; A.N.I.E.S. con il Convegno dei Rettori e dei D.S.G.A. al Convitto Nazionale Statale "Giordano Bruno" di Maddaloni nei giorni 25, 26 e 27 Febbraio del 2010; Cantaconvitto e Festa di fine anno scolastico 2008/2009 presso il Convitto Nazionale Statale "Giordano Bruno" di Maddaloni, Giugno 2009; Scuole aperte nell’a. s. 2008/2009 presso il Liceo Classico "Giordano Bruno" di Maddaloni; Festa Campus Estivo 2008/2009 presso il Convitto Nazionale Statale "Giordano Bruno" di Maddaloni tenutosi il 15/07/2009; Visita al Papa con gli alunni della Scuola Media del Convitto Nazionale Statale "Giordano Bruno" di Maddaloni, il 13/01/2010; Convitti in scena 2010 nel Chiostro del Convitto Nazionale Statale "Giordano Bruno" di Maddaloni, Maggio 2010; Cantaconvitto e Festa di fine anno scolastico 2009/2010 presso il Convitto Nazionale Statale "Giordano Bruno" di Maddaloni, Giugno 2010; Scuole aperte a. s. 2009/2010 per conto del Liceo Classico "Giordano Bruno" di Maddaloni. Ed ancora Festa Campus Estivo 2009/2010 presso il Convitto Nazionale Statale "Giordano Bruno" di Maddaloni, 15/07/2010; Convitto Nazionale “G. Bruno”; Corteo e manifestazione “Terra dei fuochi”,23/10/2013. A queste se ne dovrebbero aggiungere ancora tante altre.

[12]Tra le principali mostre fotografiche di Antonio Pagliaro si ricordano: Notte bianca 2007 a Maddaloni -"Un click per Maddaloni" - Mostra fotografica a cura dell’Associazione Culturale Musicale “A. Barchetta” con Antonio Tedesco e Michele Pagliaro, dal 22 al 23 Settembre 2007; "Maddaloni nelle immagini" - Mostra fotografica a cura dell’Associazione Culturale Musicale “A. Barchetta” con Antonio Tedesco e Michele Pagliaro nel Duomo di Casertavecchia, tenutasi dal 12 al 14 Ottobre 2007; "Maddaloni nelle immagini" - Mostra fotografica a cura dell’Associazione Culturale Musicale “A. Barchetta con Antonio Tedesco e Michele Pagliaro, tenutasi presso il Convitto Nazionale Statale "G. Bruno" - Maddaloni dal 20 al 29 Ottobre 2007; "Tra Cielo e Terra" - Mostra fotografica a cura dell’Associazione Culturale Musicale “A. Barchetta” con Antonio Tedesco presso la Congrega di Santa Maria del Soccorso di Maddaloni, dal 08 al 26 Dicembre 2007; "Tra Cielo e Terra" - Mostra fotografica a cura dell’Associazione Culturale Musicale “A. Barchetta” con Antonio Tedesco presso il Duomo di San Michele Arcangelo nel Borgo di Casertavecchia, dal 27 Dicembre 2007 al 06 Gennaio 2008; "Le bellezze medioevali in Campania" a cura e presso la Galleria Studio d'Arte "Il Castello" di Maddaloni, dal 03 al 31 Maggio 2008; "La pietà popolare attraverso le donne" a cura dell’Associazione Culturale Musicale “A. Barchetta” con Antonio Tedesco e Michele Pagliaro presso la Congrega della Concezione di Maddaloni, dal 10 al 31 Maggio 2008 ed ancora ha partecipato al Concorso Fotografico Nazionale dei Comuni-Italiani.it. 9° posto classifica nazionale, 1° posto classifica regione Basilicata “La chiesa dell’Idris” di Matera; Mostra fotografica “Scatti maddalonesi” con Antonio Tedesco e Michele Pagliaro a cura e presso l’Associazione Culturale Musicale Onlus “A. Barchetta”, dal 5 al 13 Ottobre 2013 – Noi Caserta, Caserta News.

[13]A titolo esemplificativo si ricordano: Visita guidata al Centro Nautico di Presenzano – 2004; Omaggio a S. di Giacomo - Salone storico Convitto Nazionale Statale - Maddaloni 2005; G.d.G. Tiro con l'Arco Fase Provinciale 2005 – Aversa; Notte mondiale a Maddaloni - Italia World Champion – 2006; Passeggiando tra i ruderi del Castello di Maddaloni – 2006; Convegno: Castello di Maddaloni " Questione nazionale" - Foto virtuali e non del Castello di Maddaloni - Pro Loco Maddaloni -12 Gennaio 2007; Pubblicità per il Liceo Classico Europeo di Maddaloni - Gennaio 2010/2011/2012; Rettori dei Convitti Nazionali a Maddaloni - Febbraio 2010; Carnevale 2010 a scuola - Convitto Nazionale Statale – Maddaloni; Storia del Convitto Nazionale Statale e del Convento francescano - Febbraio 2010; Percorsi maddalonesi – Pro Loco Maddaloni 2010; La città di Maddaloni “Storia, arte cultura e tradizioni” Maddaloni 2010; II Festival di Teatro "Convitti in scena 2010"; La Festa di benvenuto al Rettore Ciro Pascarella –Chiostro "G. Bruno"- Maddaloni (CE) 2011; Maddaloni: Passato e Presente – Pro Loco Maddaloni – Dicembre 2012; I Templari di Maddaloni con Michele Pagliaro – 2012; La storia del complesso francescano di Maddaloni – 2014; Happy from Convitto – Natale 2014; Progetto: Gli antichi mestieri – Convitto Nazionale “G. Bruno” – 2014; Una magica avventura chiamata Semiconvitto - 2014; Un anno con la Seconda B - 2014; Festa di San Valentino al Convitto – 2014; Maddaloni: Un viaggio nella storia – 2014; Il Convitto in maschera – 2015.

[14]A titolo esemplificativo: Le Torri e il Castello di Maddaloni - Storia del Basso Medioevo - Maddaloni 2006; Breve storia della città di Maddaloni - Calendario VV. UU. - Maddaloni 2007; Breve storia del Castello di Maddaloni - Calendario VV. UU. - Maddaloni 2007; Corso di Informatica per la Scuola Media - Maddaloni 2007; Corso di Informatica per la Scuola Media - Maddaloni 2008; P.O.F. del Personale Educativo a. s. 2007/2008; Collaborazione libro “Memorie” Maddaloni 1943-1945 di S.G. Borriello – Marzo 2011; Consulenza fotografica Luoghi casertani “Un viaggio tra i 104 comuni della Provincia di Caserta” di A. Tedesco - Campania Centro Commerciale – Dicembre 2011.

[15]A titolo esemplificativo si ricordano: "Le bellezze medioevali in Campania" - Casertanews; Maddalonesi.it; Napoli Arte; Il Castelloweb; “Maddaloni in Immagini” al Convitto Nazionale “Giordano Bruno” – Caserta Musica e Arte;La voce del Matese; Gli alunni del Convitto G. Bruno tornano dalle “Convittiadi 2009” con buoni risultati – Caserta News, Il Castelloweb, Maddalonesi.it; Laurea di Pagliaro in Lingue e Letterature Straniere – Caserta News, Ass. Musicale Culturale “G. Verdi”; Primo Festival di Teatro dei Convitti in scena - Ass. Musicale Culturale “G. Verdi”, Il Castelloweb; Scuola di tifo al Convitto Nazionale “G. Bruno” - Il Castelloweb; Casertanews; cngb.it; Foto della "Chiesa nella roccia" - SassiLive.it; Comuni - italiani.it; Tutti i Rettori dei Convitti nazionali a Maddaloni - Casertanews; Maddalonesi.it; Il Castelloweb;; Rientrati a casa i Rettori dei Convitti nazionali - Casertanews; Il Castelloweb; Dopo 40 si rivedono gli ex convittori del G. Bruno - Casertanews; Maddalonesi.it; Il Castelloweb; Caserta On; cngb.it; Gli alunni del G. Bruno in visita al Papa - Il Castelloweb; cngb.it; La scuola media del G. Bruno ad Ischia in visita guidata - Il Castelloweb; cngb.it; Un maddalonese Cavaliere della Repubblica - Casertanews; Noi Caserta; Caserta On; Lezione-escursione ai Formali per gli alunni del Convitto “G. Bruno” - Noi Caserta, CE Web, Caserta On, l’Eco di Caserta.it, Maddalonesi.it; La grande scrittrice Dacia Maraini ha incantato tutti al Convitto – cngb.it; Eugenio Bennato conquista gli studenti maddalonesi: tra musica e storia del Mezzogiorno; Il Personale Educativo: Una risorsa preziosa del Convitto Nazionale “G. Bruno” – Caserta Web; Noi Caserta; La U.S. Naval Force Europe offre un meraviglioso “Concerto natalizio” al Convitto; Via Giordano Bruno ancora infestata da erbacce – Caserta News; Alla caserma “Oreste Salomone” di Capua hanno giurato 657 volontari dell’Esercito – Caserta News; Alla Brigata “Garibaldi” il Gen. Chiapperini lascia al Gen. Scardino – Caserta News, Noi Caserta; Al Convitto Nazionale “G. Bruno”: Memoria e cultura promosse dall’ANMIG - Noi Caserta, Il Castelloweb, La Nostra Presenza; Al Convitto Nazionale “G. Bruno” incontro dibattito sulla Storia della città; L’ANMIG incontra gli alunni del Convitto “G. Bruno” - La Nostra Presenza, Il Castelloweb; La Pro Loco racconta la storia di Maddaloni al Convitto Nazionale “G. Bruno” – Caserta On, Caserta News; La Pro Loco ritorna nella scuola: Al Convitto Nazionale si replica sulla “Storia della città di Maddaloni” - Noi Caserta, Caserta On, Il Castelloweb; Per non dimenticare… Il Convitto ricorda con affetto il Rettore Prof. G. De Simone; Al Convitto Nazionale “G. Bruno” l’ANMIG parla della Seconda guerra mondiale nella provincia di Caserta; Ricorrenza del 25 aprile a Caserta e Premiazione all’ANMIG Caserta/Maddaloni – Noi Caserta, La Nostra Presenza; Iniziativa per il recupero delle lapidi dell’ex Liceo Giordano Bruno - Caserta News, La Nostra Presenza; Per non dimenticare… La grande famiglia del Convitto ricorda con affetto il caro Rettore Prof. Ciro Pascarella; Ricordo di Franco Imposimato nel libro di S.G.Borriello; Per non dimenticare… Il giovedì mattina del 17 febbraio 1600, Giordano Bruno fu giustiziato a Roma, in Campo dei Fiori. cngb.it; Clamoroso successo di pubblico alla presentazione dei libri “Un paese e la guerra” e “I quaderni del direttore” cngb.it; Il Ten. Col. Paglia fa il pienone nel gran salone monumentale del Convitto. cngb.it; La requisizione militare del Regio Convitto Nazionale “G. Bruno” di Maddaloni, cngb.it; Incontro con l’onorevole Caterina Chinnici, cngb.it; Il magistrato Caterina Chinnici ha incontrato gli studenti del Giordano Bruno, cngb.it; Corso di Informatica e Mostra dei lavori al Convitto, cngb.it; Il Recital “Ma le gambe” incanta il numeroso pubblico presente nel Gran Salone del Convitto, cngb.it; Pubblicati “L’Eco del Bruno” ed “Eroici furori”, giornalini scolastici del Convitto, cngb.it; Concluso il XV Cantaconvitto “Ciro Pascarella”, cngb.it; Premiazione concorso nazionale “Insieme per la legalità”, cngb.it; Il maestro Wladimiro Cardone e le sue tre esposizioni - Caserta News; Il Giordano Bruno celebra le 4 giornate di Napoli e omaggia il martire Carlo Santagata, cngb.it ; A.C.M.O “A. Barchetta”: Scatti maddalonesi – Caserta News, Noi Caserta, A.C.M.O. “A. Barchetta”; Scam Maddaloni: cambio al vertice, Enrico Puzo subentra a Pierino Fulgeri – Noi Caserta, Caserta News,; ANMIG e Fondazione: Lettera ai cittadini maddalonesi; Maddaloni celebra i Caduti della Prima Guerra mondiale – Noi Caserta; Il Rettore del Convitto e l’A.N.M.I.G. incontrano il responsabile unico del Sud Italia Osterreichisches Schwarzes Kreuz, cngb.it; Il Monumento ai Caduti posto nell’ex Liceo Ginnasio “G. Bruno” dimenticato da tutti, L’Eco di Caserta, cngb.it; Cronaca di una giornata: Il Convitto partecipa alla festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, L’Eco di Caserta, cngb.it; La Cartolina a colori del Regio Convitto Nazionale “G. Bruno” del 1913, L’Eco di Caserta, cngb.it ; Per non dimenticare… Ad un anno dalla notizia della scomparsa, così il Convitto ricordò il rettore Dott. Giovanni Lagnese, cngb.it; Per non dimenticare… Il ricordo del rettore De Simone a due anni della sua Nascita al Cielo, cngb.it; Il Preside Rettore Cav. Uff. Francesco Agnoloni amico del poeta Giovanni Pascoli, cngb.it; Il prof. Severino Castorani e il Busto di Giordano Bruno, cngb.it; Biografia del Preside Rettore Cav. Pasquale Celli, cngb.it ; Gli allievi eroi della Grande Guerra: Casertano e Vallese, cngb.it; I fratelli De Simone caduti nella Guerra 1915-18, cngb.it; La cantina e il rifugio antiaereo del Convitto, L’Eco di Caserta, cngb.it; La galleria dei “Quadri delle fotografie storiche”, cngb.it; La storia del Busto di Giordano Bruno, cngb.it; Le Lapidi di Luigi Settembrini e Francesco Fiorentino, cngb.it; La biblioteca del Liceo e del Convitto, cngb.it; Il Monumento ai Caduti nell’ex Liceo Ginnasio “Giordano Bruno”, cngb.it; La Storia del Convento Francescano oggi Convitto Nazionale Statale “Giordano Bruno”, cngb.it; L’Educatore Antonio Pagliaro presenta la Guida del Convitto Nazionale, ex Convento francescano, L’Eco di Caserta, cngb.it; La storia del Convitto Nazionale Statale “Giordano Bruno”, cngb.it; Ricordo di Carlo Santagata – L’Eroe bambino – La Nostra Presenza; Maddaloni ricorda il giovane eroe Carlo Santagata ucciso dai nazisti – Noi Caserta; I semiconvittori della scuola media visitano il museo del cane Foof a Mondragone, cngb.it; Festa di Carnevale al Convitto, cngb.it; Incontro con don Patriciello al Convitto Nazionale “G. Bruno” – Interno 18, Caserta News, L’Eco di Caserta; Presentazione del libro: “Da Pietrelcina, L’Altro Padre Pio” di Luigi Ferraiuolo, il 09/01/2014 – Caserta News, Infosannio.com, Caserta Focus, Sfogliando.it. Presentazione del libro: Guida illustrata alla Storia di Maddaloni di A. Tedesco e Pietro Pascarella – Il Mezzogiorno Caserta 24 h, cngb.it. Nuova sede ANMIG a Maddaloni, L’Eco di Caserta, cngb.it,, UNAC, ANMIG e Fondazione; Le presidenze Nazionali di Associazione e Fondazione ANMIG e UNAC A Maddaloni lo scorso 13 Novembre 2015, La Rivista dell’Arma; Il Convitto in Maschera 2016, cngb.it; Biografia di Sua Eccellenza e Gran Cordone dell’Ordine della Corona d’Italia e dei SS. Maurizio e Lazzaro Senatore di Vico Avv. Pietro illustre maddalonese ed ex alunno del R. Convitto Nazionale, cngb.it; Al concorso “Realizza la tua ricetta” Vincenzo Frate e Gioele Merola della Terza E vincono la targa ricordo del secondo classificato, cngb.it; Per non dimenticare… Il Convitto ricorda il rettore Renato Ravinetti (dal 1950-51 al 1955-56) cngb.it; Il Convito trionfa alla Corri Napoli 2016, cngb.it, L’Eco di Caserta.

[16]Depliant illustrativo I.P.S.S.A.R.- Cassino (FR); Depliant illustrativo (in parte) Convitto Nazionale Statale "G. Bruno"- Maddaloni (CE); Il Castello "Questione nazionale" Copertina avanti/retro. ; Striscione “Educazione alla Legalità” - ISISS “G.B. Novelli”- Marcianise 8/3/2009; Manifesto pubblicità del Liceo Classico Europeo “G. Bruno”- Maddaloni 2010; Una domenica con voi "Open Day" Liceo Classico ed Europeo "G. Bruno" - 7/3/ 2010; Catalogo mostra, manifesto e invito inaug. “Ricordi dal mio …futuro”di R. Pagliaro-Museo Archeologico di Calatia - Centro d’Arte “Il Castello”di Maddaloni (CE)-28/09/2012; Logo nuovo del Convitto Nazionale “G. Bruno” - 2006; Progetto grafico e consulente fotografico del catalogo “Ri-creazione” di R. Pagliaro in mostra a Castel dell’Ovo, Napoli - 2014; Fondatore e grafico del giornalino del Convitto Nazionale “L’Eco del Bruno”- 2014; Responsabile e grafico del giornalino del Convitto Nazionale “L’Eco del Bruno”- 2015; Progetto grafico e consulente fotografico del catalogo “Ri-vedere la retroguardia” di R. Pagliaro in mostra al Museo Correale di Terranova - Sorrento, Napoli - 2015; La Guida del Convitto Nazionale “G. Bruno” ex Convento di San Francesco -2015.