Contenuto Principale
Maddaloni, Campo Scuola estivo al Convitto - REstate Ragazzi 2021 PDF Stampa E-mail
Scritto da prof. Antonio Pagliaro   
Giovedì 24 Giugno 2021 17:23

MADDALONI (Caserta) - Come ben si sa, sabato, 12 giugno 2021, dopo bellissime ed emozionanti manifestazioni culturali e musicali programmate, organizzate e vissute alla grande con i ragazzi delle scuole annesse al Convitto, tra le quali ricordo solo le ultime, “La Giornata della Legalità”, “Maggio Calatino”, “Il mio Diario”, “Convitto in Musica”, “La Notte nazionale del Liceo Classico” e il “Concerto di fine anno”, al Convitto Nazionale “G. Bruno” è finito un meraviglioso e impegnativo anno scolastico.

Quindi, molte famiglie, per motivi vari e di lavoro, non sapendo a chi affidare i loro amati figli e, a volte, sono costrette a consegnarli a familiari anziani, o a persone che non sanno come interagire e impegnarli e che, inevitabilmente, o si annoiano o, addirittura, si rattristano, e le vacanze, invece di essere benvenute e rilassanti, diventano un grosso problema.

Ebbene, il nostro Convitto Nazionale, per volere del suo dinamico, instancabile e lungimirante Rettore Dirigente Scolastico, prof. Rocco Gervasio, al suo secondo anno di direzione del prestigioso e più antico istituto scolastico pubblico della provincia di Caserta, per il bene dei suoi amati alunni, e per un profondo senso di collaborazione con le famiglie dei semiconvittori e degli alunni interni, ha deciso di far partecipare il suo rinomato Istituto alCampo Scuola Estivo, chiamato “Restate Ragazzi 2021” e promosso dal Ministero dell’Istruzione.

Il Campo Scuola Estivo “Restate Ragazzi 2021”, completamente gratuito per le famiglie, nasce con l’Avviso pubblico 9707 del 27 aprile scorso, Un “ponte” per un nuovo inizio - Apprendimento e socialità, apparso in rete il 4 giugno sul sito istituzionale del Convitto Nazionale (https://www.convittogiordanobruno.edu.it/) al quale hanno aderito numerosissime famiglie chiedendo la partecipazione per i propri figli.

Agli iscritti, come da regolamento, è stato chiesto di rispondere ad un semplice questionario che rientra nelle attività di monitoraggio del progetto Programma Operativo Nazionale PON FSE – “Apprendimento e socialità” (CAMPO ESTIVO) con l’obiettivo di controllarne lo stato di attuazione sia sul piano didattico che sul piano organizzativo.

Le numerosissime richieste d’iscrizione e l'invio della documentazione da parte dei genitori tramite il proprio indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) e con gli allegati esclusivamente firmati digitalmente e pervenute all’URP del Convitto, entro il 9 giugno, sono state raccolte e visionate per compilare tre distinte graduatorie di alunni semiconvittori, alunni interni e alunni esterni.

Alla fine, alla frequenza dell’interessante PON FSE – “Apprendimento e socialità” (CAMPO ESTIVO), per motivi organizzativi, per il momento, sono stati ammessi poco più di 150 alunni, presenti nelle suddette graduatorie di semiconvittori, alunni interni ed alunni esterni pubblicate sul già menzionato sito istituzionale del Convitto maddalonese.

Il progetto Campo Scuola Estivo “Restate Ragazzi 2021” ha avuto inizio il 14 giugno scorsocon i 150 bambini della Scuola Primaria, dai 6 ai 10 anni, dalle ore 8:00 alle ore 16:00, dal Lunedì al Venerdì, e durerà fino al 31 luglio 2021. Questi, quotidianamente, sono accolti dal personale preposto all’ingresso del Convitto e accompagnati nel grande refettorio per consumare una ricca e abbondante colazione sotto lo sguardo attento degli educatori e degli animatori del PCTO, i quali sono chiamati al delicato compito di impegnare, stimolare, insegnare, assistere e curare, con amore materno/paterno, i bambini/ragazzi del semiconvitto, delle scuole annesse ed esterni a loro affidati.

Le interessanti, salutari e istruttive attività alle quali i giovani alunni si cimentano, dalle ore 9:00 alle ore 16:00, sono svolte anche in osservanza del DPCM vigente in materia di contrasto alla diffusione della pandemia provocata da Coronavirus (distanziamento sociale di almeno un metro e mascherina sul volto). Queste importanti attività sono: Educazione motoria, Sport, Gioco didattico (Diamoci una regolata! Gioco sport); Musica e Canto (Musicando); Competenza multilinguistica (Alla conquista dell’Est! Conosciamo l’Oriente! Theatre in English language! Le nouvelle cousine!); Competenze digitali (Leghiamoci!); Competenza in materia di Consapevolezza ed espressione culturale (Indossa l’Arte e…, Invasati d’arte! Teatrando, Convitto incanto!).

Per svolgere tali attività, i vari laboratori linguistici (spagnolo, inglese, francese e cinese), artistici, tecnici, teatrali e musicali, nonché gli esercizi sportivi e i programmi di intrattenimento, i piccoli corsisti sono stati selezionati per classi di appartenenza e inseriti in gruppi omogenei chiamati: Panda, Canguri, Koala ed Aquile.

I valenti docenti, maestri, educatori formatori esperti delle attività poc’anzi menzionate, per volere del rettore Gervasio, sono coadiuvati da giovanissimi alunni del Terzo Liceo Classico ed Europeo in qualità di animatori di una attività di “Service Learning” nell’ambito del PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e l'Orientamento, già Alternanza Scuola Lavoro). Questi alunni, in questo progetto, si sono chiamati Animacore, affiancano alla formazione scolastica, prettamente teorica, un periodo di tempo a diretto contatto con la realtà lavorativa maturando esperienza pratica e crediti formativi utili ai fini dell’Esame di Stato del quinto anno.

Dopo le succitate e impegnative attività mattutine, alle ore 12:30, i giovani animatori del PCTO aspettano tutti i partecipanti (docenti e alunni) nel chiostro settecentesco del Convitto per invitarli a ballare in gruppo, guardando il video e ascoltando le stimolanti note di Tuttapposto, di Giordana Angi e Loredana Bertè, brano adottato comesigla ufficiale del progetto estivo. Subito dopo, entra in scena il simpatico e divertente gioco del carretto con la degustazione della limonata da vitto molto attesa dai piccoli alunni. Continuando, alle ore 13:00, tutti in sala mensa per consumare il prelibato pranzo preparato con dedizione dagli ottimi cuochi della referenziata e certificata cucina del Convitto.

Dopodiché, alle ore 14:00, si riprendono con la stessa voglia di partecipazione le varie attività in programma fino alle ore 16:00, ora di rientro a casa, felici e contenti di aver trascorso una bellissima e istruttiva giornata insieme agli amici e ai disponibilissimi docenti, maestri, educatori formatori impegnati in questo coinvolgente progetto estivo con l’augurio di ripetere l’ottima esperienza anche nei giorni a seguire.

Tenuto conto dell'organizzazione degli Esami di stato, le attività destinate ai circa 60 studenti della scuola secondaria di 1^ e 2^ grado inizieranno in data 24 giugno 2021.

Tutte le attività proposte hanno l’obiettivo di promuovere nei corsisti l’autostima e l’intraprendenza, incentivando e potenziando le loro attitudini, inserendoli in un contesto ludico, frizzante e coinvolgente.

Per finire, il campo estivo è una bella occasione per stare insieme, conoscere nuovi amici e sperimentare nuove opportunità che l’amata scuola offre ai nostri bambini/ragazzi, in pratica, un “ponte” per un nuovo inizio di apprendimento e socialità dopo la parentesi negativa della suddetta pandemia da Covid -19 che ha vietato tutto ciò. Non mi resta che augurare a tutti un arrivederci al prossimo articolo.