Contenuto Principale
Caserta, evento FAI all’Eremo di San Vitaliano a Casola domenica 24 marzo alle ore 11.30 PDF Stampa E-mail
Scritto da Michele Schioppa   
Venerdì 22 Marzo 2019 18:43

CASERTA – L’Eremo di San Vitaliano, a Casola di Caserta, già noto per i frequenti appuntamenti di CantEremo e dei Luoghi della Memoria, nel ricordo dei caduti in Missione di Pace ricordadi presso il Sacrario ivi presente, ci invita a presenziare domenica 24 marzo 2019 alle ore 11.30 ad un evento nell’ambito della giornata del FAI.

L'evento rientra nella due giorni, sabaro 23 e domenica 24 marzo 2019, in cui con il FAI, Fondo AMbiente Italiano, si va alla scoperta di 1100 luoghi straordinari italiani, tra cui l'Eremo di San Vitaliano a Casola di Caserta.

Per la due giorni gli orari di visita e attività vanno dalle ore 9 alle ore 17. Vi sarà la possibilità di immedesimarsi nell’itinerario Normanni e Longobardi in Terra di Lavoro con visite a cura degli apprendisti Cicerone dell’Istituto Tecnico “M. Buonarroti” di Caserta e con l’animazione e l’accoglienza a cura dell’I.C. “F. Collecini” di San Leucio- Caserta.

Ritornando all'appuntamento di domenica mattina va detto che oer l’occasione sarà presentato il libro di Mariella Giaquinto, per la collana Le Muse di Giuseppe Vozza Editore, dal titolo “Le Fontane di Caserta” con il sottotitolo “Tra Arte e Storia dal Palazzo del Re ai Borghi”. Per dettagli ulteriori si rimanda alla pagina social https://www.facebook.com/Le-Fontane-di-Caserta-370756357107135/.

Per l’occasione interverranno l’arch. Domenico Maietta, il dott. Giuseppe Vozza Editore e la giornalista Daniela De Chiara.

Nel corso della presentazione saranno letti a cura della prof.ssa Laura Matarese alcuni testi dell’opera presentata.

Per l’occasione e per aggiornamenti è possibile consultare l’evento social: https://www.facebook.com/events/2366178190270875/ .

LocandinaSVitaliano-2

Subito dopo la manifestazione sarà celebrata la Santa Messa a cura del rettore don Valentino Picazio, mentre subito prima e dopo sarà possibile visitare l’Eremo e il Sacrario dedicato ai Caduti in Missione di Pace.